Oltre 250 tesserati dai 6 ai 50 anni La grande famiglia del Fano Rugby è pronta a ripartire

8 ottobre 2018 // di // Comments

Fano (PU) – C’erano il sindaco Massimo Seri, l’assessore allo Sport, Caterina Del Bianco e il presidente regionale della Federazione Italiana Rugby Maurizio Longhi. Ma soprattutto c’erano 250 ragazzi in divisa pronti a vivere un’esaltante stagione. Si è alzato ufficialmente ieri il sipario sulla stagione 2018/2019 del Fano Rugby che nella splendida club house dell’associazione, adiacente al campo da gioco di Via Tomassoni a Fano, si è presentato alla città con tanto di messaggio benaugurante da parte delle istituzioni.

“Un in bocca al lupo per la nuova stagione a questa bella realtà sportiva che cresce anche numericamente, e che ogni anno si presenta con uno staff tecnico sempre più qualificato”. Questo il messaggio dell’assessore allo Sport Del Bianco cui ha fatto eco quello del primo cittadino Massimo Seri, che nonostante i numerosi impegni del week end, non è voluto mancare ad un vernissage che è ormai diventato un rito alla vigilia del campionato: “Il Fano Rugby – ha detto – è un esempio di associazionismo dove le famiglie stesse si mettono in gioco. Oltre a crescere e migliorarsi come sportivi, l’aria che si respira qui e gli insegnamenti che vengono dati ai ragazzi, permettono loro di crescere anche dal punto di vista umano”.

La giornata di ieri è stata occasione per dare la giusta visibilità a tutte le rose, dall’Under 6 agli amatori, e per presentare lo staff di allenatori e preparatori. Confermato il tandem di guide per la prima squadra che anche quest’anno disputerà il campionato di C1. Al timone ci sono Walter Colaiacomo e Franco Tonelli con Alberto Emanuelli che si occuperà della parte atletica.

Daniele Falcioni ed Emanuele Vespaziani saranno invece i coach degli amatori, altra bella realtà societaria impegnata periodicamente in allenamenti ed incontri amichevoli con i “pari età” di tutta la Regione ed oltre.

Venendo al settore giovanile, fiore all’occhiello del Fano, ben 12 sono i tecnici impegnati nelle varie categorie: Alice Malerba e Giulia Delbene (Under 6-8), Alberto Emanuelli e Valentina Torcoletti (Under 10), Jacopo Barattini ed Andrea Mencarelli (Under 12) saranno gli “angeli custodi” dei piccoli del mini rugby, con la dottoressa Giulia Delbene che avrà anche l’incarico di responsabile del progetto motorio.

Alessandro Gasparini e Francesco Collacchi, invece, saranno gli allenatori dell’under 14, Alessandro Ascierto e Riccardo Sancilles dell’Under 16, Alessandro Bussaglia e Annunzio Subissati dell’Under 18, tutte categorie queste che avranno alla parte atletica la supervisione di Giancarlo D’Amen, preparatore del Pesaro Rugby in prima squadra fino allo scorso anno e attualmente referente del comitato regionale Marche rugby per la preparazione fisica.

E dopo le strette di mano e i saluti, domenica 14 si inizierà a far sul serio con la prima squadra che debutterà in casa del Rugby Macerata. Le altre formazioni inserite nel girone E di C1 insieme ai fanesi sono Polisportiva Abruzzo, Rugby Forlì, San Benedetto e Unione Rugby Anconitana.

Per i più piccoli invece le vacanze sono già finite con il mini rugby che sabato 6 ottobre a Jesi è sceso in campo per il primo raggruppamento regionale dell’anno e l’under 14 che invece ha già effettuato due triangolari a Pesaro e Montemarciano.