Opere compensative, da giovedì chiuso il tratto di superstrada Fano-Fano Sud

26 Novembre 2018 // di // Comments

Fano (PU) – Il tratto di superstrada Fano-Fano Sud sarà chiuso in entrambe le direzioni da giovedì 29 novembre alle 9 a venerdì 7 dicembre alle 22. A comunicarlo questa mattina, mentre sul posto dovrebbero essere già stati posti i cartelli, è stato l’assessore ai Lavori Pubblici Cristian Fanesi insieme a Claudio Cerbarano, responsabile del procedimento, l’ing. Lorenzo Montinelli e Rodolfo De Vecchis della ditta Pavimental che sta eseguendo i lavori. “Chiediamo preventivamente scusa per i disagi – ha detto Fanesi – ma l’intervento era inevitabile per permettere alla ditta di sollevare e allargare il cavalcavia attualmente presente in direzione Fano-Grosseto subito dopo l’innesto dall’Autostrada”.

Nessuna chiusura invece per quanto riguarda il casello autostradale che sarà aperto sia in entrata che in uscita. “L’invito che facciamo ai cittadini – riprende Fanesi – è di evitare di arrivare a Sant’Orso per prendere la superstrada ma di usare le vie alternative, ad esempio Viale Mattei provenendo da Sud”. Ovviamente anche l’uscita Fano Centro sarà interdetta e per raggiungere il centro sarà obbligatorio uscire a Fano Sud. L’obiettivo di amministrazione e addetti ai lavori è quello di riaprire il tratto il prima possibile, per questo la ditta effettuerà tre turni lavorando h24 impiegando 35/40 maestranze. L’incontro odierno è servito anche a fare il punto sulle opere compensative, in particolar modo dopo le polemiche dei giorni scorsi sulla mancanza di passaggi pedonali in zona Rosciano: “Conosciamo le criticità della strada – hanno detto Fanesi e Cerbarano – ma purtroppo al momento non possiamo intervenire.

Il progetto originario non prevede attraversamenti ciclabili e pedonali e prima che il Comune possa predisporli occorre che ci sia il collaudo del Ministero. E’ nostra intenzione però – ha annunciato l’assessore – declassare la strada, che attualmente è categoria C extraurbana, e realizzare quanto necessario per garantire la sicurezza”. Salvo problemi derivanti dal meteo, per Natale tutto il tratto di viabilità legato ad autostrada e superstrada dovrebbe essere completato mentre per vedere finite le opere compensative occorrerà aspettare fino a settembre 2019 anche se per giugno i trequarti degli interventi saranno ultimati. Pronta, come si evince transitandoci, anche la bretella che collega Centinarola a Bellocchi per cui si attendono solo gli ultimi atti burocratici.