“Passaggi in Città. 100 storie e luoghi da scoprire”

9 Dicembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Nell’era di internet e degli smartphone è ancora possibile ideare, e ancor più pubblicare in cartaceo, una guida turistica innovativa rispetto a quelle già esistenti? Sì, secondo Passaggi Cultura, l’associazione che promuove Passaggi Festival della Saggistica, che ha deciso di debuttare come editore dando alle stampe il suo primo progetto che è proprio una guida turistica di Fano, la città che ospita il Festival dal 2013.

“Passaggi in città. 100 storie e luoghi da scoprire” sarà presentata mercoledì 11 dicembre alle ore 18.30 (ingresso gratuito) presso la Mediateca Montanari Memo di Fano dalla sua curatrice Ippolita Bonci Del Bene, nel secondo appuntamento di Passaggi di Natale, la costola invernale del Festival Passaggi la cui VIII edizione si terrà a Fano dal 22 al 28 giugno. L’idea è di Giovanni Belfiori, ideatore e direttore di Passaggi, il progetto grafico di Federica Falciasecca, le illustrazioni di Mauro Chiappa, le fotografie degli studenti del Liceo Apolloni e i testi di Domenico Alfano, Alfredo Antonaros, Ippolita Bonci Del Bene, Marco Ferri, Carolina Iacucci, Manuela Palmucci, Ermanno Simoncelli, Giorgio Tonelli e Gianni Volpe.

È una guida divisa in 10 capitoli con 10 paragrafi ognuno, che intende sviare il visitatore, inducendolo ad abbandonare il percorso principale per introdurlo nei vicoli della curiosità, svelargli la città attraverso consigli insoliti e storie ed aneddoti interessanti e poco conosciuti. Ognuno dei luoghi storici più belli e dei gioielli dell’architettura e dell’arte vengono associati una storia, o meglio, si parte dalle storie per far parlare i luoghi e gli scorci della città. I monumenti principali sono stati così raccontati attraverso i loro pezzi nascosti, quelli meno visibili, meno noti, eppure interessanti. Si trovano anche consigli sulle cose da fare, dai momenti meditativi o sportivi, alle pause “scientifiche”, allo shopping più divertente. Un’attenzione particolare è stata dedicata alle storie di mare e all’architettura moderna, così come al lavoro, alle opere, ai manufatti di imprenditori e artigiani che sfuggono all’occhio del turista (e perfino del cittadino fanese). La guida si chiude con due capitoli dedicati alla “fanesitudine”, ed in particolare ai modi di dire tipici dialettali e alle ricette della tradizione.

Da non perdere venerdì 13 dicembre al Teatro della Fortuna (inizio ore 18.30) l’attesissimo appuntamento di Passaggi di Natale 2019 con Monica Guerritore in veste di autrice di “Quel che so di lei. Donne prigioniere di amori straordinari” (Longanesi). L’attrice, che sarà intervistata da Jessica Chia, giornalista dell’inserto La Lettura del Corriere della Sera,ha scritto la storia di Giulia Trigona, zia di Giuseppe Tomasi di Lampedusa, vittima di femminicidio agli inizi del ‘900, intrecciandola con quella di otto grandi personaggi femminili di cui ha vestito i panni sulla scena. Ancora disponibili biglietti per partecipare all’evento (che è a ingresso gratuito fino al riempimento del teatro) da ritirare presso il Botteghino del Teatro.

Passaggi di Natale ha il patrocinio e il contributo degli assessorati del Comune di Fano agli Eventi e Sviluppo Turistico, alla Cultura, alle Biblioteche, il sostegno di Enoteca Biagioli, Osteria Il Chiostro, Pietrelli Porte, Been Concept Store, Pasta Montagna, in collaborazione con Librerie Coop e Università di Camerino; media partner nazionale La Lettura, media partner locale Radio Fano, partner tecnici Fondazione Teatro della Fortuna, Casarredo e Agenzia Comunica.

Prossimi appuntamenti di Passaggi di Natale:

– “Fano – Passaggi in Città” (Passaggi Cultura – Grafiche Ripesi Editore), a cura di Ippolita Bonci Del Bene, mercoledì 11 dicembre, Memo ore 18.30.

– Monica Guerritore autrice di “Quel che so di lei. Donne prigioniere di amori straordinari” (Longanesi), venerdì 13 dicembre, Teatro della Fortuna ore 18.30.

– Valentina Dallari autrice di “Non mi sono mai piaciuta” (Piemme), lunedì 16 dicembre, Memo ore 18.30.

– Carmine Abate autore di “L’albero della Fortuna” (Aboca Edizioni), sabato 21 dicembre, Memo ore 18.30.www.passaggifestival.it