Pd Bellocchi-Falcineto: “Proponiamo a Seri il ‘patto di quartiere’. Dopo le elezioni ci si ricordi delle periferie”

24 Maggio 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Un patto di 12 punti, per passare dalle parole ai fatti. E’ quello che il circolo Pd Bellocchi-Falcineto, attraverso i suoi candidati del quartiere Primo Bubici e Andrea Di Tommaso, chiede al sindaco Massimo Seri alla vigilia della tornata amministrativa.

“Il circolo  – scrive il coordinatore Fausto Antonioni – vuole evitare che, conclusa la tornata elettorale, ci si dimentichi delle periferie. Ecco le nostre richieste: ricongiungere la XXVI Strada con la VI Strada o studiare una soluzione alternativa; ampliare le ‘Zone 30’ (anche in prossimità dei nuclei abitati di Falcineto) con aree di sosta e la pianificazione di stalli per il parcheggio; inserire Bellocchi e Falcineto nel piano comunale di piste ciclabili per una mobilità ‘dolce’; a Falcineto migliorare lo stato della illuminazione pubblica con punti luce nelle fermate degli autobus e scuolabus; qualificare la XI e la V Strada per migliorare l’accessibilità del quartiere; progettare subito e realizzare nell’arco del mandato la Scuola Media, collegata con la scuola Primaria; prevedere nel nuovo edificio scolastico spazi per attività culturali e associative extrascolastiche di adolescenti e giovani; realizzare le ‘aree verdi’ attrezzate per attività all’aperto di bambini e ragazzi; organizzare la mobilità nel quartiere perché i bambini possano andare a scuola da soli in sicurezza; qualificare ed arricchire il mercato rionale che si svolge nella giornata di venerdì; continuare a monitorare la qualità dell’aria e delle acque per la presenza delle numerose attività produttive nella vicina zona artigianale e industriale; completare la ristrutturazione della attuale sede del Circolo anziani da mettere a disposizione anche della ricca presenza dell’associazionismo di base”.

“Un elenco – conclude la nota – non è un progetto, ma è il primo passo per realizzarlo”.