Pollegioni: “Digestore a Fano? Allora il sindaco è meglio che si dimetta”

28 Ottobre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – “Un sindaco e un’amministrazione comunale, eletti con la fiducia della maggioranza dei cittadini, devono essere trasparenti e ben coscienti che mentire, con lo scopo di nascondere  intenzionalmente la verità, è un atteggiamento molto grave perché tradisce la fiducia ricevuta dai  cittadini”. Con queste parole Stefano Pollegioni di Nuova Fano commenta la vicenda del digestore e l’atteggiamento che a suo dire ha tenuto il sindaco Seri: “Nel febbraio 2019  – afferma Pollegioni – dichiarò sulla stampa che l’ Impianto in ogni caso non si sarebbe fatto a Fano e che si stava valutando di trovare un posto fuori provincia”. La situazione attuale invece sembra diversa “e questo – attacca Polleggioni  – significa che l’obiettivo era vincere le elezioni. Vogliamo sperare che non sia così altrimenti la credibilità di questa amministrazione andrebbe in fumo. Allora forse Davide Delvecchio, che dimostrò con documenti alla mano che il progetto era già in movimento, aveva ragione”. Poca chiarezza e poca trasparenza sono le accuse principali che Pollegioni muove a Seri: “Ormai è chiaro – conclude la nota –  che l’intenzione di fare il digestore anaerobico a Fano corrisponde a verità ed è chiaro che il sindaco e la sua amministrazione comunale lo hanno nascosto. Come possiamo ancora fidarci di loro? A questo punto la sfiducia è scontata e il sindaco Seri farebbe bene ad assumersi le sue responsabilità, chiedendo scusa ai cittadini e dimettersi”.