Proiezioni in pellicola: il cinema Masetti riapre le sue porte

8 Gennaio 2019 // di // Comments

Fano (PU) – E’ chiuso dal 31 maggio 2013, fagocitato dall’industria del digitale, un mondo troppo dispendioso per le sue capacità economiche. Oggi però, grazie ad una “cordata” di associazioni e esperti di cinema, riapre le sue porte nella speranza che non sia solo un evento sporadico ma possa rappresentare il primo passo verso la “rinascita”.

Il cinema Masetti di Fano, inaugurato il primo giungo 1916 e primo cinema muto delle Marche, ospiterà dal 12 gennaio al 16 febbraio la rassegna cinematografica “Paolo Benvenuti: cinema, estetica e ricerca storica” che avrà come protagonista proprio il regista pisano, legato a Fano per questioni famigliari e già assistente di mostri sacri come Roberto Rossellini e Jean Marie Staub. Sei proiezioni, ad ingresso libero, di altrettanti lavori del maestro toscano, gentilmente concessi dalla Cinetica nazionale italiana che ha patrocinato l’evento che è organizzato da l’associazione Cante di Montevecchio, Fano International Film Festival, Circolo Culturale Don Orione e lo sceneggiatore Luca Caprara, responsabile cinematografico del Circolo Bianchini. Benvenuti presenzierà durante la messa in onda delle sue pellicole che saranno per tre volte anticipate da conferenze in cui il regista, grafico e pittore, spiegarà il suo concetto di cinema e racconterà le ricerche che lo hanno portato alla realizzazione delle sue opere.

Puccini e la fanciulla (13 gennaio, ispirato alla misteriosa morte della cameriera di Giacomo Puccini) e Gostanza da Libbiano (20 gennaio, con protagonista una contadina del 1500 accusata di stregoneria) sono solo due dei film che Benvenuti regalerà alla città di Fano che per l’occasione avrà così modo di rivedere un fiore all’occhiello come il cinema Masetti che presto potrebbe vivere una seconda giovinezza: “L’obiettivo – spiega l’organizzatore Giovanni Di Bari dell’associazione Cante di Montevecchio – è quello di non fermarci ad una rassegna ma dare la possibilità al cinema di rinascere magari dotandolo di strumentazioni che possano proiettare in digitale. Intanto con questo evento, unico in Italia, lo rendiamo protagonista sia attraverso la proiezione dei film sia attraverso le conferenze”.

Ogni partecipante sarà omaggiato con un libro dello stesso Benvenuti che metterà a disposizione la sua arte oratoria e il suo patrimonio culturale sabato 12 gennaio, sabato 2  e sabato 9 febbraio  durante tre momenti di approfondimento previsti per le 17. Sempre alle 17 è invece in programma la proiezione dei film prevista per domenica 13, 20 e 27 gennaio, domenica 3, domenica 10 e sabato 16 febbraio.

La rassegna ha il patrocinio della dell’assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Fano.