Rocca Malatestiana, tecnologia e musica. Tutto è possibile con il FabLab

27 Novembre 2018 // di // Comments

Fano (PU) – Rocca Malatestiana sempre più motore pulsante della cultura fanese. L’ultima trovata, scaturita dal rapporto tra gli assessorati alle Politiche Giovanili e alla Cultura, in collaborazione con la cooperativa sociale Opera e associazione culturale IES, è il trasferimento del FabLab nelle cellette al piano terra del monumento storico. “Grande soddisfazione – ha spiegato l’assessore alla Cultura e Turismo, Stefano Marchegiani -, da quello che sarà presto un cantiere che grazie al progetto Iti darà vita ad un nuovo centro culturale all’avanguardia (Sant’Arcangelo), alla Rocca Malatestiana”.

Da ieri infatti la città della Fortuna è tornata ad offrire ai giovani e a tutti i suoi cittadini l’opportunità di cimentarsi creativamente con la tecnologia e la musica. Grazie all’intervento dei protagonisti sopracitati, la Rocca proporrà il binomio tra musica e hi-tech, arricchendolo con nuove esperienze artistiche e didattiche. Le cellette al piano terrà sono infatti state adibite ad una stanza dedicata alla tecnologia, due sale prove gratuite e una sala ascolto con tutto il necessario per attendere il proprio turno nell’utilizzo delle altre celle o per ascoltare e condividere musica. In allestimento un’ultima sala di 70 metri quadri che verrà dedicata all’arte pittorica. “Questo è il frutto della collaborazione tra gli assessorati – ha sottolineato l’assessore alle Politiche Giovanili, Caterina Del Bianco -. Un percorso che ha portato ad un progetto a lungo termine, che ridona alla città una delle iniziative più amate dai giovani, in uno spazio d’eccellenza”.

Concetto ribadito anche da Roberta Galdenzi che ha aggiunto: “In questi anni abbiamo saputo dimostrare di saper lavorare tra i vari uffici comunali in maniera costruttiva e strutturata”. “Le attività degli spazi tecnologici e musicali – ha ribadito il direttore artistico della Rocca Malatestiana, Massimo Puliani – si in quadrano in una prospettiva di sperimentazione da parte di giovani che, oltre ad avere opportunità di elaborazione progettuale, potranno incontrare partner creativi con i quali proporre performance aperte al pubblico nell’ambito del calendario della Rocca”. Non solo sale da sfruttare per provare o per entrare a contatto con nuove tecnologie, ma soprattutto per creare rapporti e organizzare performance che potranno essere presentate all’interno della splendida location che ospita il nuovo FabLab.

Per consultare gli orari d’apertura della struttura, è possibile visitare le pagine Facebook FANOROCCA o FAB LAB FANO CASA DELLA MUSICA E DELLA TECNOLOGIA. Scrivere una mail agli indirizzi casadellamusica.fano@gmail.com o casadellatecnologia.fano@gmail.com. Per le prenotazioni della sala prove contattare il numero 3661199449.