Sanità, Auspici contro la clinica privata : “Scelta lontana dalle politiche di sinistra”

22 Maggio 2019 // di // Comments

Fano (PU) – A dire la propria sul tema sanità c’è anche il candidato sindaco di “Sinistra per Fano”, Teodosio Auspici che commenta: “La scelta scellerata del PD regionale e provinciale di esprimere un modello di sanità che va incontro alle privatizzazioni, che non si interessa dell’entroterra che non guarda al territorio nella sua complessità conferma la visione neoliberista della sua politica in piena continuità con le politiche portate avanti in questi anni anche di governo nazionale sul lavoro  (job act), scuola (buona scuola) e pensioni (legge Fornero) che sanciscono definitivamente il distacco da una visione socialista e di sinistra di questo partito e dei suoi alleati. Nella nostra provincia si è assistito ad un continuo depauperamento della sanità pubblica con continue chiusure dei nosocomi dell’entroterra e con il depotenziamento dell’ospedale di Fano. Inoltre la previsione di una clinica privata, che si dovrebbe realizzare a Fano, conferma la visione appena descritta che andrà a discapito della sanità pubblica. Sommiamoci anche la previsione di un ospedale unico, come prevede il Piano Sanitario Regionale, da realizzarsi a Pesaro utilizzando la finanza di progetto che costerà alla collettività in 30 anni oltre 1 Miliardo di euro. (poi ci vengono a dire che non ci sono i soldi per marciapiedi, strade e piste ciclabili ecc.). Gli interessi economici sono il motore di questa visione di società che non si interessa più dell’interesse generale. A questo le forze di sinistra e non solo rispondono in modo compatto, con un’intesa che andrà oltre la campagna elettorale e che vedrà coinvolte quante più forze politiche e sociali presenti nel nostro territorio. Noi oggi iniziamo mettendo insieme tre candidati sindaci della sinistra delle tre principali città della nostra provincia Pesaro, Urbino e Fano”. “Non ci fermiamo qui – continua Auspici, sostenuto anche da Donato Demeli, candidato sindaco della Sinistra per Urbino e Claudio Nigosanti candidato a sindaco con Comunisti per Pesaro -, abbiamo avuto contatti anche con altri candidati di Pesaro, Francesco Scavolini di “Servire Pesaro Insieme” e Nicola Giannelli di “Fuori Centro” così come con i candidati sindaci di Pesaro e Fano del M5S. In attesa degli sviluppi giudiziari a seguito della presentazione dell’esposto sull’ospedale Unico a Muraglia presentato da Teodosio Auspici, candidato sindaco di Fano per ‘La Sinistra PER Fano’, esposto ripreso anche nella interrogazione parlamentare della Senatrice Accoto del M5S, la politica deve dare una risposta compatta su un tema così importante per la convivenza civile e per la tenuta democratica della nostra società. Allo stesso modo si richiamano in questa battaglia tutte le associazioni presenti nel territorio che abbiano a cuore la cura delle persone e dell’ambiente e la difesa dei diritti costituzionali quale è la salute. Il nostro intento è di avviare un percorso che porti ad una mobilitazione generale su tema sanità perchè senza giustizia sociale non c’è democrazia, per una politica che torni a guardare ai problemi reali della gente”.