Sapori e Aromi d’Autunno ha festeggiato i vent’anni del concorso “L’oro Delle Marche”

25 Novembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Si chiude oggi, domenica 24 novembre 2019, la trentaduesima edizione di Sapori e Aromi d’Autunno – Il Salotto del Gusto e si chiude con una serie di appuntamenti che proiettano le associazioni Viandanti dei Sapori e Olea nel 2020.

In particolare durante la mattinata si è svolta, alla presenza del Sindaco del Comune di Fano Massimo Seri, dell’Assessore Etienne Lucarelli e della Presidente Carla Cecchetelli, la premiazione de “L’Oro delle Marche”, il concorso che O.L.E.A. organizza ormai da vent’anni coinvolgendo le migliori etichette di olio da olive della nostra Regione, una iniziativa molto partecipata e tenuta in grande considerazione sia dai produttori che dai frantoiani che qui trovano un momento d’incontro e di confronto sul loro lavoro.

Nonostante una stagione davvero faticosa a causa sia delle temperature rigide di marzo che della mosca olearia, la quantità di olio prodotta in tutta la Regione è stata leggermente maggiore degli anni passati e gli oli che le aziende hanno presentato al concorso sono stati davvero tanti.

Tra questi hanno ricevuto il primo premio:

– AZIENDE –

TIPO CATEGORIA ETICHETTA AZIENDA / CITTA’
Blend Fruttato leggero San Cesareo Az. Agricola Montagna / Fano
Blend  Fruttato medio Ventisette Gradi Az. Agricola Agostini / Montemarciano
Blend Fruttato intenso I tre Filari Az Agricola I tre Filari / Recanati
Mono Fruttato leggero Capsula Oro Az Agricola Guerrieri / Terre Roveresche
Mono Fruttato medio Montecappone Leccino Az. Agricola Montecappone / jesi
Mono Fruttato intenso Leccino del Corno Az Agricola Mazzola / Senigallia

– FRANTOI –

TIPO CATEGORIA ETICHETTA FRANTOIO / CITTA’
Blend Fruttato medio Blend Montenovo Oleificio Montenovo / Ostra Vetere
Blend  Fruttato intenso Sublimis Frantoio Agostini Alfredo / Petritoli
Mono Fruttato medio Il prezioso Raggia Frantoio Chiodi / Castelplanio
Mono Fruttato Intenso Argeo Oleificio Cosenza / MOnteprandone

– PRODUZIONI BIOLOGICHE –

TIPO CATEGORIA ETICHETTA AZIENDA / CITTA’
Blend Fruttato intenso I tre Filari Az Agricola I tre Filari / Recanati
Mono Fruttato Intenso Argeo Oleificio Cosenza / MOnteprandone

 “Mi preme sottolineare _ spiega Renzo Ceccacci, presidente O.L.E.A. _ che per la prima volta nella storia di O.L.E.A.  e del concorso, quest’anno, nessuno degli oli partecipanti è risultato difettato. Questo significa che il lavoro fatto da O.L.E.A. negli ultimi vent’anni per il miglioramento qualitativo delle produzioni olearie è stato efficace e ha raggiunto il suo scopo. A questo proposito, dunque, possiamo dire che, con gli interventi messi in campo, abbiamo rispettato a pieno la mission dell’associazione che è quella di sostenere il lavoro di aziende e i frantoi, promuovere le produzioni olearie di qualità e sensibilizzare le famiglie all’utilizzo di olio extravergine di alta qualità. Non posso, infine, dimenticare di dire che l’olio consegnatoci dalle aziende per la partecipazione, non rimane inutilizzato, ma ogni anno viene consegnato in parte al Comune di Castel Sant’Angelo sul Nera il cui territorio subisce ancora i danni dovuti al terremoto del 2016 ed in parte come Olio della Solidarietà a favore della mensa dell’Opera Padre Pio di Fano”.

Non solo olio, però, perché Sapori e Aromi d’Autunno – Il Salotto del Gusto è una manifestazione che ha anche a cuore la salute e proprio nella mattinata ha ospitato anche la sesta edizione della camminata Gusto e Cuore”, una passeggiata adatta a tutti, anche ai bambini, alla scoperta dei dintorni di Fano, organizzata in collaborazione con A.s.d. Olympia Ginnastica Cuccurano e la Fondazione Lotta Contro l’Infarto. Un appuntamento questo che vuole sensibilizzare la popolazione sui temi del benessere e lo fa offrendo a conclusione della passeggiata un piccolo ristoro con degustazione di pane e olio offerto dai Viandanti dei sapori e da O.L.E.A., un check up medico gratuito a cura della Fondazione Lotta Contro l’Infarto di Pesaro e una prova gratuita alla palestra Passal’acqua.

Altro interessante appuntamento che ha richiamato un folto numero di curiosi è il concorso a premi “Il Borgo in bocca – guarda il prodotto e individua il Borgo”, ideato da Dino Zacchilli e Giorgio Sorcinelli. Una sfida alla scoperta dei sapori tipici e dei Borghi storici della nostra Provincia attraverso un percorso fotografico molto curioso.