Scuole più moderne e sicure: dalla Regione in arrivo 1,5 milioni

14 settembre 2018 // di // Comments

Marche – Buone notizie per le scuole del territorio. A pochi giorni dall’inizio del nuovo anno scolastico, la Regione Marche investe sul futuro degli studenti. E’ stato pubblicato ieri il decreto che prevede ulteriori interventi in materia di edilizia scolastica, finanziabili per l’annualità 2017 in base alla Programmazione triennale 2015-2017 redatta dal Ministero dell’Istruzione (MIUR).

La qualità della scuola traccia il futuro di ognuno di noi. E’ con questo spirito che la Regione Marche sostiene fortemente una scuola moderna e sicura con aule studio accoglienti, sicure, sostenibili e vicine alle esigenze degli studenti”. Spiega il Vice Presidente del Consiglio Regionale, Renato Claudio Minardi.

Ai 12milioni e 583mila euro destinati ai comuni per 18 interventi di messa in sicurezza dal rischio sismico degli edifici scolastici della Provincia di Pesaro e Urbino, si aggiungono altri 1 mln e 570 mila euro che concludono gli interventi previsti dal Piano triennale di edilizia scolastica 2015-2017. Il finanziamento riguarda gli interventi di ristrutturazione, adeguamento, impiantistica e nuove costruzioni, relativi agli edifici scolastici di cui la Regione ha redatto il piano richiesto dal Ministero dell’Istruzione, in base alla ricognizione svolta su tutto il territorio regionale dei progetti presentati dai singoli comuni. Nel dettaglio gli interventi cantierabili riguardano: la Scuola dell’Infanzia di San Michele al Fiume (Comune di Mondavio) per un intervento di 270mila euro; 1 milione per la Palestra della Scuola Media Dante Alighieri (Comune di San Lorenzo in Campo) e 300mila euro per la Scuola materna ed elementare F. Bischi di Borgo Pace.

Con questi interventi– sottolinea Minardi – la Regione prosegue nel suo impegno volto a salvaguardare il futuro degli studenti che ha inizio proprio nei banchi della scuola”.