Seconda gara consecutiva fuori casa per la Gibam: sabato c’è il Hrk Motta di Livenza

28 Novembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Seconda trasferta consecutiva in terra friulana per la Gibam Fano che sabato alle ore 20.30 sarà ospite di Hrk Motta di Livenza, formazione che precede i virtussini di un solo punto ed è reduce dalla bruciante sconfitta di Porto Viro. Tommaso Mandoloni, spalla di Nicola Cecato in cabina di regia, si prepara a questa sfida rassicurando tutti: “Il morale è alto in quanto veniamo da una vittoria importante contro Prata – afferma il palleggiatore pesarese – siamo ben consapevoli che anche contro Motta sarà tosta visto il valore dell’avversario e la sua posizione in classifica. La Gibam, però, ha dimostrato di sapersela giocare con tutti pertanto in noi c’è la grande consapevolezza di fare bene anche in questa trasferta”.

Gli allenamenti dei biancorossi proseguono senza intoppi con l’obiettivo di curare i particolari: “Siamo molto concentrati su aspetti che in gara potrebbero fare la differenza – afferma il palleggiatore virtussino – ognuno sta lavorando su se stesso ma sempre con l’obiettivo di dare beneficio alla squadra e nella sfida contro Motta vogliamo pertanto concretizzare il buon lavoro che stiamo svolgendo. Per quanto mi riguarda sto insistendo molto sul fondamentale della battuta, il mister nelle ultime uscite mi ha spesso utilizzato, pertanto mi devo far trovare sempre pronto e concentrato”.


I mottensi, allenati dall’esperto Renato Barbon, cercheranno di riscattarsi fra le mura amiche dopo la sconfitta di Porto Viro (0-3) ed evitare il sorpasso in classifica dei fanesi. Visentin-Albergati sarà la diagonale palleggiatore-opposto, Gamba e Pinali a banda, Moretti-Zanini al centro, Lollato libero.
Fano si appoggerà alle sassate di Bulfon, con Cecato in cabina di regia, Tallone-Ozolins schiacciatori, capitan Salgado e Paoloni al centro, il neo papà Cesarini libero.