Servizio Civile, ecco le proposte del Cante di Montevecchio

13 Settembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Anche quest’anno l’Associazione Cante di Montevecchio ha aderito al bando del Servizio Civile Universale e sta cercando giovani tra 18 e i 28 anni che vogliano fare quest’esperienza con noi.. per “inventare il futuro insieme”. I progetti a disposizione sono: “Da giovane a cittadino: a servizio del… civile”, dove si ricercano persone che desiderino entrare in contatto con la realtà delle comunità di accoglienza per minori. Oppure persone che abbiano competenze o abbiano voglia di approfondire insieme a noi i temi della comunicazione, della progettazione e del fundraising in ambito sociale. La seconda opportunità si chiama “Insieme per un’autonomia sostenibile” e in questo caso si offre la possibilità di fare un’esperienza a contatto con le donne ospiti delle nostre strutture e dei nostri servizi, valorizzando una prospettiva di autonomia attraverso un lavoro in rete sul territorio. Anche in questo caso, coloro che vogliano approfondire i temi della comunicazione e della progettazione sociale potranno costruire insieme a noi una esperienza di servizio civile interessante. Per partecipare ad uno dei due progetti gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tabletsmartphoneall’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019. Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DOL occorre essere riconosciuto dal sistema, che può avvenire in due modalità: cittadini italiani residenti in Italia o all’estero e i cittadini di Paesi extra Unione Europea regolarmente soggiornanti in Italia possono accedervi esclusivamente con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su cosa è SPID, quali servizi offre e come si richiede. I cittadini appartenenti ad un Paese dell’Unione Europea diverso dall’Italia o a Svizzera, Islanda, Norvegia e Liechtenstein, che ancora non possono disporre dello SPID, e i cittadini di Paesi extra Unione Europea in attesa di rilascio di permesso di soggiorno, possono accedere ai servizi della piattaforma DOL previa richiesta di apposite credenziali al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home pagedella piattaforma stessa. Il CV verrà allegato durante la compilazione della domanda on line. Per INFO è possibile contattare il numero: 327 – 25 66 458 o visitare i siti web: https://www.scelgoilserviziocivile.gov.it www.cante.it