Sinergia tra gestori e Comune: ecco il Circolo Tennis 2.0

10 Ottobre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – La zona sportiva della Trave è un fiore all’occhiello della città di Fano così come è un fiore all’occhiello il Circolo Tennis Fano, realtà che da anni contribuisce a dare lustro, anche in termini di risultati sportivi, alla città intera. Dopo qualche vicissitudine burrascosa, il lavoro dell’amministrazione comunale e dei gestori sta dando i propri frutti.

“Il continuo confronto tra amministrazione e gestori – affermano il sindaco Massimo Seri e l’Assessore allo Sport Caterina Del Bianco – sta permettendo al circolo di confermarsi uno dei luoghi più belli del patrimonio sportivo fanese, un vero e proprio gioiello immerso nella realtà unica in Italia della zona sportiva Trave. L’amministrazione continuerà a sostenere i gestori di questo impianto che è la storia dello sport di Fano, della disciplina del tennis ed oggi sta continuando un grande lavoro sportivo agonistico e di qualità, aprendo le porte a nuove collaborazioni con altre discipline confermandosi un vero centro polivalente sociale e sportivo”.

Quanto appena detto è confermato dai risultati della stagione 2018/2019 appena conclusa con la partecipazione della società sportiva dilettantistica nei principali tornei regionali con squadre maschili e femminili. Protagonisti i giovani nelle categorie under 10, 12, 14 e 16, costantemente sul podio grazie al proprio talento e alla preparazione della scuola tennis ottimamente diretta dal Maestro Federico Cinotti. Grande successo per il torneo Open andato in scena in luglio e che ha visto contendersi il titolo tra i principali talenti del nostro territorio e tennisti giunti anche dall’estero: Svezia, Argentina, Belgio. La vittoria è andata al senigalliese Luca Compagnucci, che ha battuto in finale maschile lo svedese David Hedengren. Dal vivaio del Maestro Cinotti è arrivato l’ottimo piazzamento del giovanissimo e promettente tennista Marco Cinotti, nonché della vincitrice della finale femminile Elena Omiccioli, altra giovanissima promessa del tennis fanese, che ha battuto la belga Odile Maesfranckh. Vito Darderi, il più giovane della nota famiglia di tennisti, ha scelto il Circolo Tennis Fano per la sua preparazione tecnico-tattica che lo ha portato al successo conquistando a Serramazzoni (MO) il titolo di Campione Italiano nella categoria under 11, oltre alla vittoria del prestigioso Master Nazionale Kinder Sport, disputato al Foro Italico di Roma.

Numerosi i tornei sociali maschili e femminili andati in scena più volte durante la stagione con grande partecipazione dei tennisti associati del circolo tennis e atleti ospiti degli altri circoli che hanno soddisfatto il pubblico presente con le proprie esibizioni, grazie alla puntuale organizzazione curata dallo staff che si è preso cura dei campi con l’adeguata manutenzione garantendo l’efficienza del terreno di gioco.

La stessa efficienza organizzativa del Circolo Tennis Fano ha permesso il regolare svolgimento di altre attività ludico/sportive di grande interesse per la comunità fanese, con particolare riguardo al centro estivo promosso e diretto dal Csi Pesaro e Urbino con sede a Fano, che ha utilizzato la struttura per accogliere un rilevante numero di bambini che, tra le tante attività, hanno scatenato il proprio entusiasmo sfidandosi sui campi datennis e di calcetto di cui dispone il circolo. E’ stato garantito il regolare svolgimento del campionato italiano di calcio a 5 attraverso l’utilizzo del palazzetto e delle tribune che hanno accolto migliaia di tifosi locali e ospiti per le partite della squadra Etabeta.

La grandezza dell’impianto consente di ospitare anche tornei aziendali come nel caso del Banco di Desio con oltre 150 persone appartenenti all’istituto di credito che si sono dati appuntamento a Fano per i tornei di tennis e calcio a 5.