Sociale, risorse importanti dalla Regione Marche

27 Dicembre 2019 // di // Comments

Regione Marche – Importanti risorse per il sociale con l’approvazione del bilancio di previsione da parte della Regione Marche che rifinanzia la legge regionale 34/2001 “Promozione e sviluppo della cooperazione sociale” e finanzia la legge regionale 5/2003 “Provvedimenti per favorire lo sviluppo della cooperazione”.

In particolare, destina 500 mila euro alle cooperative sociali per l’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate e 2 milioni e 900 mila euro per favorire lo sviluppo della cooperazione.

         “Sostenere le cooperative sociali – dichiara il vice Presidente del Consiglio regionale delle Marche, Renato Claudio Minardi – genera un doppio valore che riguarda sia l’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate che l’inclusione sociale di coloro che hanno più difficoltà e che rischierebbero di rimanere ai margini della comunità. Soprattutto – prosegue Minardi – dopo cinque anni che la legge 34 non veniva finanziata, è un’azione doverosa e concreta e una scelta di civiltà e di sensibilità nei confronti di persone con disabilità che hanno gli stessi diritti degli altri cittadini. Ci tengo a ringraziare il collega Andrea Biancani con il quale abbiamo condiviso l’obiettivo in Consiglio regionale in quanto  le cooperative sociali svolgono un ruolo importante nella promozione umana e nell’integrazione sociale”.

La legge regionale 34/2001 riconosce il rilevante valore della cooperazione sociale e prevede contributi regionali alle cooperative sociali rientranti nella tipologia “B” per il sostegno di iniziative che consentono l’inserimento lavorativo delle persone svantaggiate.

         La legge regionale 5/2003 promuove lo sviluppo della cooperazione, sostiene l’innovazione delle imprese cooperative e il sostegno dell’occupazione, anche con progetti di valorizzazione delle aree del territorio regionale che soffrono di particolari condizioni di svantaggio.