Spacciava cocaina in tutto l’entroterra, arrestato 29enne fanese

by / Comments / 1063 View / 13 settembre 2017

Fano (PU) – Aveva occultato la droga all’interno di una zip posta sotto la protezione del ginocchio destro di una tuta da moto, M. B. 29enne fanese, arrestato ieri a Lucrezia, a seguito di un’operazione congiunta tra Squadra Mobile di Pesaro e Commissariati di Fano e Urbino. Il giovane, pregiudicato e nullafacente, aveva già attirato da un po’ le attenzioni delle forze dell’ordine, le quali, nella giornata di ieri, hanno deciso di seguirne tutti i movimenti. M. B., ieri, in sella alla sua bicicletta, dopo aver lasciato la sua abitazione si è diretto in un bar della cittadina dell’entroterra fanese, punto di ritrovo di numerosi giovani della zona. Proprio qui, gli agenti di polizia, hanno deciso di intervenire con una perquisizione e nonostante l’occultamento certosino, sono riusciti ad individuare 11 grammi di cocaina e 215 euro provento dello spaccio, all’interno del nascondiglio sopracitato. Il 29enne è stato arrestato e condannato questa mattina dal Giudice del Tribunale di Pesaro a otto mesi e 2.000 euro di multa con pena sospesa. Secondo gli investigatori l’uomo, nel corso del tempo, era divenuto il punto di riferimento per numerosi consumatori di cocaina, provenienti da tutto l’entroterra fanese.