Teatro Apollo, ultimo appuntamento: arriva “Thioro” della compagnia delle albe

10 Aprile 2019 // di // Comments

Mondavio (PU) – Si chiude questo weekend (sabato 13 alle ore 21.30 e domenica 14 alle ore 17), con un appuntamento davvero imperdibile, la rassegna “Anche questo è teatro” al Teatro Apollo di Mondavio. È infatti con la compagnia Teatro delle Albe e lo spettacolo “Thioro – Un Cappuccetto Rosso senegalese” che la rassegna nata con la direzione artistica della compagnia teatrale residente degli Asini Bardasci, la collaborazione del Comune di Mondavio e il supporto di AMAT e di Cantina Fiorini, chiude un 2019 davvero di grande successo.

Pensato per il pubblico dei più piccoli e per le famiglie, “Thioro” è un lavoro nato in Senegal che mette in corto circuito la versione europea di Cappuccetto Rosso con quella omologa africana.

Occasione d’incontro nel solco della feconda relazione del Teatro delle Albe con Diol Kadd e gli attori legati a Mandiaye N’Diaye, Thioro vede in scena e in dialogo Adama Gueye, Fallou Diop, attori e musicisti, e Simone Marzocchi, compositore e trombettista. Un viaggio dal ritmo pulsante, che grazie all’intreccio di lingue, strumenti e immaginari, porterà ogni spettatore alla scoperta non del bosco ma della savana, e all’incontro non con il lupo ma con Buky, la iena.

Il Teatro delle Albe, compagnia teatrale di Ravenna fondata nel 1983 da Marco Martinelli, Ermanna Montanari, Luigi Dadina e Marcella Nonni, sin dal 1998 acquisisce al suo interno alcuni griot senegalesi arricchendo gli spettacoli con le tradizioni culturali e performative africane.

Non a caso la Stanza delle Primizie, per l’occasione ospita il banchetto solidale di Africa Chiama, un momento di sensibilizzazione e informazione sui temi del continente nero.

A latere dei due appuntamenti teatrali, altre due luci si accendono sul pubblico del Teatro Apollo

Sarà attivo infatti lo sportello “Tu, il teatro e l’Apollo”, dove gli spettatori potranno compilare un questionario e raccontare il loro rapporto con il teatro e con il contesto del Teatro Apollo.Inoltre, per festeggiare l’ultimo appuntamento a teatro, ogni spettatore potrà portare la propria cena e condividerla con gli altri.