Uno spettacolo di Galà: ecco tutti i vincitori

16 maggio 2018 // di // Comments

Fano (PU) – Se è vero che i commenti all’uscita sono lo specchio di quello che è stato lo spettacolo, allora all’edizione 2018 del Galà dei Commercianti va dato un bel 10. Lunedì sera un Teatro della Fortuna gremito ha ospitato l’atto finale del concorso che da tre anni mette in competizione tra loro le attività commerciali della città e, da due anni, premia il fanese che si è distinto nel proprio settore dando lustro alla Città della Fortuna.

Organizzato da Comunica Srl e Il Resto del Carlino, il Galà dei Commercianti ha avuto la partnership della Fondazione Teatro della Fortuna, del Comune di Fano e di Confcommercio e il sostegno di Lagostekne, McDonald’s, Casarredo e Fiorilandia. Sul palco Geoffrey Di Bartolomeo nelle vesti di presentatore e Massimo Pagnoni, alias Terenzio Pagnini, un fantomatico impresario pesarese mandato in città dal sindaco Ricci per “copiare” l’evento.

Ed è stata proprio la storica diatriba Fano-Pesaro il leit motiv dello show con continui riferimenti alle due città che hanno coinvolto il numeroso pubblico che anche quest’anno ha risposto alla grande. L’intrattenimento musicale è stato curato da I Benefattori, sul palco per l’intera serata ricalcando un po’ quello che è il programma Sky “E poi c’è Cattelan”, un format che prevede giochi e sketch con gli ospiti che, nel caso dell’evento fanese, sono stati il sindaco Massimo Seri, il vicesindaco Stefano Marchegiani, gli assessori Carla Cecchetelli, Marina Bargnesi e Cristian Fanesi, il direttore di Confcommercio Pesaro-Urbino Amerigo Varotti e il caporedattore del Carlino Pesaro, Luigi Luminati. Tutti hanno prestato il fianco a Di Bartolomeo e Pagnoni dimostrando una gran capacità di stare al gioco che è risultata apprezzata anche dal pubblico.

E a strappare applausi anche le ballerine di Dance Academy che hanno portato in scena due coreografie di danza moderna e classica. A chiudere la serata un nuovo travestimento di Massimo Pagnoni, questa volta nei panni di un Giocchino Rossini stanco di Pesaro e desideroso di venire a trascorrere la vecchiaia a Fano.

Oltre 80 le attività in gara (nominate dai lettori de Il Resto del Carlino) e cinque quelle che si sono portate a casa il trofeo di miglior attività commerciale del Comune di Fano. Ad alzare al cielo un trofeo anche il Maestro Pasticciere Andrea Urbani, eletto Fanese dell’Anno 2017. Ecco tutti i vincitori e i finalisti: Bar/Pasticcerie Peccati di Gola; ristoranti/pizzerie Mc Kenzie; Negozi: Profumeria Taussi; Servizi Estetica e Benessere: Fisiotonic; Servizi Tempo Libero e Viaggi: Marchionni Viaggi. Sul palco in quanto attività finaliste sono salite anche Guerrino, Enoteca Dall’Oste, Ristorante Orfeo, Ristorantino La Barchetta, L’Oro di Babet, Prodi Sport, Essere Parrucchieri, Centro Estetico Le Rose, Zenaide Viaggi e Tuqui Tour. Andrea Urbani invece ha prevalso su Mauro Chiappa, Filippo Romagna, Rossella Fiorani e Vittoria Marini. Tutte le foto della serata, realizzate da Wilson Santinelli, sono sulla pagina facebook Galà de Commercianti.