Volley, la Virtus è campione provinciale U18 femminile

18 Aprile 2019 // di // Comments

Terre Roveresche (PU) – Negli impianti sportivi di Terre Roveresche si sono disputate le finali territoriali Under 18 di volley femminile che hanno assegnato il titolo di campione provinciale e l’accesso per le due squadre finaliste alla successiva fase Regionale. Un evento che ha visto la numerosa  partecipazione di pubblico e tifoserie, un vero spettacolo dello sport, ottimo il livello di gioco messo in campo dalle 4 formazioni finaliste Apav Calcinelli Lucrezia, Blu Volley Pesaro, Team 80 Gabicce Gradara e Waves Virtus Fano che si sono affrontate nella mattinata negli impianti di Pieve Canneti Orciano e al Palas di Piagge per la qualificazione alla finale pomeridiana.

Qualificate Apav Calcinelli Lucrezia 3-1 su Blu Volley Pesaro e Waves Virtus Fano 3-1 su Team 80 Gabicce Gradara. La Finale è stata una vera festa sportiva sugli spalti  e un’emozionante  presentazione ha accolto le squadre sulle note dell’inno d’Italia, Partita  combattuta ma meritatamente vinta da Waves Virtus Fano dirette da Stefano Gambelli che si è imposta per 3 set a uno sulle giovanissime ragazze di Giuseppe Davide Galli tecnico di Apav Calcinelli Lucrezia. 

Altrettanto bella e partecipata la premiazione e i festeggiamenti che hanno coninvolto tutte le tifoserie e le squadre partecipanti, alla presenza del Sindaco di Terre Roveresche Antonio Sebastianelli, dell’Assessore Cristian Andreani, e i consiglieri Fipav  il Presidente Fipav Territoriale Fabio Franchini ha introdotto le premiazioni ringraziando l’intera organizzazione curata dalla Roveresca Volley.

Un’ovazione ha accolto la proclamazione dei vincitori e la consegna del trofeo, una coinvolgente e partecipata festa del volley da tutti i punti di vista che avvia una stagione intensa per Terre Roveresche che il prossimo 28 Aprile 2019 ospiterà il 2° torneo Spring Volley S3 Roveresca riservata ai giovani pallavolisti con numerosi campi allestiti al centro sportivo polivalente di Pieve Canneti a Orciano di Terre Rovereschene per il quale sono state coinvolte le pro loco e l’assemblea delle Associazioni; a seguire il prossimo 8 Giugno vedrà di nuovo lo sport al centro con l’inaugurazione del PalaSimone a Barchi, la struttura sportiva nata quasi interamente dalla donazione della famiglia del giovanissimo Simone Maurenzi che perse la vita in un incidente stradale nel 2005.

Un territorio e un’amministrazione che più che mai investono sui giovani e sulla scuola di vita che uno sport come la pallavolo sono in grado di mettere in campo per far si che i nostri giovani apprendano la condivisione, l’aiuto reciproco e la sana competitività può creare le basi per forgiare adulti responsabili e cittadini attivi queste le parole del Sindaco che hanno chiuso la manifestazione.

????????????????????????????????????
????????????????????????????????????