Allo Sport Park i numeri vincenti: quelli della solidarietà

10 Dicembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – E’ iniziata con il solito entusiasmo e pieno di partecipanti la Tombola della Fortuna, appuntamento classico del Natale fanese che quest’anno, dopo 15 edizioni al Pesceazzurro, è tornata nella sua sede originale, vale a dire lo Sport Park.

Sono state circa 700 le persone che tra sabato 7 e domenica 8 dicembre hanno tentato la fortuna alla ricerca di ambi, terni, quaterne, cinquine e tombole, complici anche le tante offerte che lo Sport Park propone, da quelle culinarie con bar/pizzeria, a quelle ludiche, con giochi e divertimenti per tutte le età, passando per il Babyland, il nuovo parco divertimento per bambini che proprio lo scorso fine settimana ha inaugurato la stagione invernale alla presenza di Elsa, Anna ed Olaf, i personaggi protagonisti di Frozen.

Ma l’anteprima della Tombola della Fortuna quest’anno è stata speciale. Venerdì 6 dicembre infatti, l’associazione Neverland e Uisp Pesaro-Urbino del presidente e storico banditore Simone Ricciatti, hanno dato vita ad una tombola della solidarietà il cui ricavato serviva per acquistare una nuova carrozzina per i ragazzi del Basket in carrozzina di Fano.

600 euro la somma raccolta grazie all’impegno di tanti volontari tra cui i ragazzi dell’Apsd Sport Benessere e Salute Mentale, capitanati da Matteo Vitali, il portiere 37enne che nel 2018 si è laureato campione del mondo di calcio a 5 vincendo la Dream World Cup, competizione riservata a ragazzi provenienti da percorsi di fragilità psichica e mentale.