Anche a Fano arriva MyCicero per pagare il parcheggio anche senza monete o carte

12 Luglio 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Per agevolare gli automobilisti ed evitare loro la forsennata  e disperata ricerca di spicci, da 4 anni tutte le colonnine per il pagamento dell’area di sosta sono utilizzabili con carta e bancomat. Questo servizio però non sembra piacere molto al fanese, nostalgico delle monetine e restio al pagamento digitale. Chissà quindi se il nuovo metodo di pagamento introdotto in settimana da Aset riuscirà a scalfire le abitudini dei cittadini che, con questo nuovo servizio, non dovranno nemmeno scendere dall’auto per pagare il posteggio?

Anche a Fano, infatti, è arrivata MyCicero, l’app che consente di pagare il parcheggio direttamente usando lo smartphone e che evita all’automobilista di pagare in eccesso. Attiva già da anni in 150 comuni d’Italia tra cui Pesaro, MyCicero consente di pagare l’effettivo tempo utilizzato nell’area di sosta, salvo una franchigia di 30 minuti che va pagata a prescindere dal tempo di permanenza (come già avviene in tutti gli stalli). Per utilizzare MyCicero basta scaricare l’app o registrarsi sul sito www.mycicero.it/z/fano. Una volta entrati nel sistema il gioco è fatto.

Attraverso la geolocalizzazione, MyCicero riconoscerà qual è il parcheggio in cui vi siete fermati e a voi non resterà altro che indicare il tempo di permanenza. Prima di ripartire poi occorrerà fare l’operazione contraria e così, in caso la sosta sia durata meno del tempo pagato, MyCicero scalerà dal credito solo la somma relativa all’effettivo utilizzo. Un ulteriore aiuto all’automobilista è rappresentato dalla mail che arriverà direttamente sul cellulare nel caso in cui la sosta stia per scadere dando modo così all’utente di prolungare il proprio parcheggio semplicemente con un clic. Un’app analoga avranno gli accertatori della sosta che inserendo il numero di targa nel proprio dispositivo, potranno verificare in un attimo se l’auto è regolare o è parcheggiata abusivamente.