Arrestato a Bellocchi il pusher della coca low cost

16 Dicembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Altro duro colpo allo spaccio fanese di cocaina da parte degli agenti del commissariato di Fano, coordinati dal dirigente Stefano Seretti. Dopo l’operazione dei giorni scorsi, che ha permesso di stroncare un giro di spaccio da circa 100mila euro nel quartiere di San Lazzaro, questa volta i poliziotti si sono concentrati su Bellocchi.

A finire in manette un 41enne italiano, di origini campane, B. M. le sue iniziali. Ad insospettire gli agenti, l’inconsueto via vai di abituali consumatori che in massa nei giorni scorsi si si sono diretti verso il quartiere periferico fanese. Il 41enne aveva messo in piedi un giro di vendita decisamente importante.

Il modus operandi del pusher era sempre lo stesso: l’uomo usciva dalla propria abitazione e si recava a piedi o a bordo di una minicar, nel parcheggio delle scuole o in un parchetto a pochi passi da li. Blitz dei poliziotti e spacciatore preso con le mani nel sacco con ben 100 grammi pronti per essere tagliati e spacciati per un guadagno di circa 10mila euro.

La differenza è la tipologia di clientela dell’uomo, decisamente più giovane poiché il pusher era solito tagliare pesantemente la droga, diminuendone la qualità e di conseguenza anche il prezzo, particolare che attira i giovani consumatori. Oltre alla cocaina nascosta dentro il forno in cucina e in camera da letto, nell’abitazione sono stati rinvenuti gli immancabili bilancini di precisione, materiale per il confezionamento e per il taglio. L’arresto è stato convalidato ed è stata applicata la misura cautelare del carcere in attesa del processo.