Baseball e Softball, a Fano la cerimonia d’apertura del Torneo delle Regioni

by / Comments / 224 View / 17 Giugno 2019

Fano (PU) – Da Fano con l’obiettivo di centrare la qualificazione europea e con in testa il sogno Stati Uniti. E’ un evento sportivo di grandissimo spessore quello che dal 20 al 23 giugno coinvolgerà l’intera regione Marche e che partirà proprio da Fano, città scelta per la cerimonia d’inaugurazione dove parteciperanno oltre 800 persone. Gli sport in questione sono due, baseball e softball, e l’evento è il 18° torneo delle Regioni, manifestazione che farà da trampolino di lancio alle 5 squadre vincitrici per gli Europe and Africa Regional Tournaments e successivamente per le World Series in programma negli states ad agosto, al quale assistono in media 60mila spettatori a partita.

Ecco perché quella in programma tra Sassonia e Lido giovedì 20 giugno dunque, sarà molto più che una semplice “passerella” per giocatori e tecnici che si ritroveranno alle 17 circa di fronte al Pesceazzurro per mettersi in marcia fino al Lido dove si terrà il simbolico taglio del nastro dell’evento prima del ritorno nei locali del ristorante self-service per la cena inaugurale e la riunione tecnica organizzativa. Ad aprire il corteo sarà la Musica Arabita. Dopo la cena, le 46 squadre partecipanti in rappresentanza di 15 regioni, partiranno alla volte delle rispettive destinazioni: Pesaro, Cupramontana, Ancona, Potenza Picena, Macerata, Montegranaro e Porto Sant’Elpidio. A Fano rimarranno circa 100 giocatori di Emilia Romagna, Friuli, Lazio, Marche, Piemonte e Trentino della categoria Junior League e di cui fa parte anche il fanese Noel Crestaz selezionato dal commissario tecnico regionale così come il suo compagno di squadra del Fano Baseball Mirko Ricci Lucchi che invece giocherà  a Montegranaro la Little Leauge.

Circa 300 le persone che dal 20 al 23 giugno alloggeranno nelle strutture ricettive di Fano e dintorni, grazie al coordinamento del Fano Baseball 94, società in crescita  che ad oggi conta circa 50 tesserati dai 9 ai 30 anni e che per la tre giorni di sfide si occuperà anche di fornire pranzi e cene ai giocatori direttamente al Seagull Stadium della Trave, grazie al lavoro della presidente Renata Riccetti, del consigliere Antonio Vallieri e di tutti i volontari. Impianto, quello della trave, che nonostante non abbia potuto disporre dei 25mila euro messi a disposizione dal Coni per la sua riqualificazione, sarà perfettamente funzionante e pronto per ospitare un evento che a livello giovanile è il più importante d’Italia e che rientra nel progetto RisorgiMarche.

Per una questione logistica, la quasi totalità del parcheggio dello Sport Park sarà riservata ai mezzi provenienti da tutta Italia che trasportano giocatori, tecnici e dirigenti (dalle 16 alle 20) e conseguentemente sarà chiuso al traffico Viale Adriatico nel tratto che va dal Pesceazzurro al ponte del Lido. Cinque i titoli in palio: Little League (Under 12), Junior League (Under 14) e Senior League (Under 16) di Baseball e Little League e Junior League di Softball.