Citytennis e Csi: esperimento riuscito

9 Settembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Esperimento riuscito per il Csi di Pesaro-Urbino (sede in Fano) che domenica scorsa negli impianti sportivi del Lido Verde, ha messo un altro tassello al già ricco mosaico di sport che da 75 anni caratterizza l’attività dell’ente.

La nuova disciplina che sta attirando sempre più curiosi è il Citytennis, un mix tra tennis, paddle, ping pong e beach tennis ideata da Francesco Gazzè, fratello del cantautore Max e suo paroliere che ha trovato terreno fertile nel Csi, sempre in prima linea nell’organizzazione di manifestazioni in grado di avvicinare giovani e meno giovani allo sport.

Con la collaborazione dell’Asd Sportland, associazione che gestisce i campi nella struttura sportiva in zona Baia Metauro, domenica è andato in scena il primo torneo di singolare maschile che ha visto la partecipazione di giocatori da Fano, Pesaro ed entroterra.

A spuntarla è stato il pesarese Davide Pagnini che ha avuto la meglio in finale su Giacomo Carboni. Terza piazza per Diego Casalini. Domenica, sempre al Lido Verde, si replica con il torneo femminile.

“E’ stata una bella giornata di sport – ha sottolineato Francesco Gazzè -. L’esperienza positiva di questo torneo apre le porte per l’organizzazione di altri tornei CSI maschili e femminili durante il prossimo inverno e negli anni a venire e per questo ringrazio tutto il comitato, in particolare il presidente Marco Pagnetti e il consigliere Diego Casalini”.

Per info sul citytennis e sul torneo in programma domenica: Diego 329.0738301, Francesco 333.5861499.