Cna Pensionati, un anno intenso di attività per gli ex artigiani

18 Dicembre 2018 // di // Comments

PESARO – Un anno importante con molteplici attività per Cna Pensionati di Pesaro e Urbino che questa mattina ha tenuto il proprio direttivo. “Abbiamo lavorato con entusiasmo – ha detto il presidente Giancarlo Sperindio – attorno ad una serie di temi con particolare riferimento al sociale”.

 

Associazione che riunisce gli artigiani a riposo aderenti a CNA (5.870 iscritti in provincia di Pesaro e Urbino), con ha sviluppato una serie di azioni che sono state illustrate dal segretario, Agostino Sanchi. Ed in particolare sul fronte del volontariato quella intitolata “Nonni per la città”, e poi le iniziative a Santa Colomba e Casa Roverella, la presenza di Cna pensionati nei circoli e comunità locali. Tra le iniziative informative da segnalare quelle organizzate nella provincia per incentivare l’uso dei farmaci equivalenti. Si è fatto il punto inoltre sulle azioni sinergiche tra le varie componenti della CNA (Patronato, Caf, Onlus). Inoltre il direttivo ha affrontato il tema dell’attività sindacale sul territorio e della partecipazione attiva alle iniziative ludiche e ricreative organizzate anche nelle zone montane della provincia; e poi della convenzione con Tim e altri partner a favore degli iscritti.

 

Nel corso del direttivo, al quale era presente anche il segretario provinciale della CNA di Pesaro e Urbino, Moreno Bordoni, sono illustrati gli obiettivi per il 2019. “Un anno che dovrà essere per CNA Pensionati – conclude Sperindio – di consolidamento della base associativa e di sviluppo di servizi e attività per gli associati ed anche per la comunità locale”.