cartoceto

Coronavirus: a Cartoceto, farmaci e spesa a domicilio per contrastare il Covid19

13 Marzo 2020 // di // Comments

Cartoceto (PU) – Generi alimentari, farmaci e beni di prima necessità direttamente a domicilio. Sono servizi attivabili all’interno del territorio comunale di Cartoceto, volti a garantire il giusto supporto ed assistenza alle fasce più deboli della popolazione ed a limitare la circolazione di persone, in ottemperanza al Decreto governativo di contrasto e contenimento del carattere diffusivo del quadro epidemiologico causato dal COVID-19.

I FARMACI A DOMICILIO. Grazie alla collaborazione tra Federfarma e Croce Rossa Italiana, infatti, per gli over 65, le persone non autosufficienti, quelle sottoposte a provvedimenti domiciliari obbligatori o fiduciari, coloro che sono risultati positivi al Coronavirus o ancora, a soggetti con sintomatologia da affezione respiratoria e febbre superiore ai 37.5 °C, è possibile attivare la consegna gratuita a domicilio dei farmaci necessari. Basterà contattare il numero verde 800.065.510, attivo h24, 7 giorni su 7, e comunicare al personale della Croce Rossa presso quale medico ritirare la ricetta. Sarà poi loro compito recarsi presso la farmacia e approvvigionarsi dei farmaci necessari che verranno recapitati direttamente presso il domicilio del richiedente. Il personale della CRI si occuperà anche di anticipare l’importo, sia esso per il costo del farmaco o per il ticket, che verrà rimborsato dal cittadino al momento della consegna. È anche possibile richiedere lo scontrino fiscale parlante.

LA SPESA A DOMICILIO. Così come per i farmaci, anche la spesa alimentare e di beni di prima necessità verrà recapitata a domicilio grazie al servizio attivato dall’Amministrazione comunale di Cartoceto in collaborazione con il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Cartoceto, quale interlocutore principale del servizio, le associazioni di volontariato Unitalsi e Avis, la Parrocchia Santa Maria della Misericordia di Cartoceto.

Il servizio è dedicato agli anziani e ai soggetti diversamente abili, senza familiari che possono provvedervi, ai soggetti sottoposti a provvedimento domiciliare obbligatorio o fiduciario o, ancora, ai soggetti risultati positivi al contagio da COVID-19.

Per richiedere il servizio, è sufficiente contattare il numero 0721.899672, il Settore Servizi Sociali procederà poi alla valutazione del caso specifico.