“Crescere con la parole giuste”, 1.000 libri consegnati alle scuole di Fano

4 Maggio 2018 // di // Comments

Fano (PU) – Consegnati ieri i primi libri alle scuole di Fano che partecipano al progetto Crescere con le parole giuste. Oggi alle ore 15.00 diamo inizio al Maggio dei Libri nella nostra città con la festa alla scuola Padalino.
Arrivano i libri e in occasione de “Il Maggio dei libri 2018” le biblioteche scolastiche si aprono alla città dando vita al programma Biblioteche e Scuole in festa. Questo il calendario delle feste nelle scuole:

4 maggio – Padalino
8 maggio – Nuti
12 maggio – Carrara/Cuccurano
15 maggio – Luigi Rossi
26 maggio – Gentile
28 maggio – Corridoni
29 maggio – Montessori
30 maggio – Decio Raggi
31 maggio – Gandiglio

IL PROGETTO
“Crescere con le parole giuste” è un progetto ideato dal Sistema Bibliotecario del Comune di Fano con la collaborazione del tavolo “Fano Città che legge” e in particolare con le scuole della città.
Il progetto promuove la lettura ad alta voce e il valore della lingua italiana proponendole come competenze essenziali per la crescita dei giovani nella società civile.
“Crescere con le parole giuste” coinvolge le scuole, gli insegnanti e gli educatori, i promotori della lettura, la città di Fano.

L’obiettivo è quello di trasmettere il valore sociale della lettura alle giovani generazioni, coinvolgendo attivamente i ragazzi nella promozione della lettura.
Il progetto si sviluppa in un percorso che si svolge da marzo a dicembre del 2018.
“Crescere con le parole giuste” prende origine da due progetti già avviati dal comune di Fano: “Con le parole giuste” e la “Biblioteca della Legalità”. Due progetti che promuovono insieme la legalità democratica, il concetto di giustizia e i diritti, nella convinzione che in un Paese in cui si legge di più, si ha anche un minor tasso di criminalità, un maggior benessere socio-culturale e anche economico.

“Crescere con le parole giuste” si affianca dunque a questi progetti, promuovendo in città la lettura ad alta voce e la conoscenza delle parole, partendo da quelle della Costituzione Italiana in occasione dei suoi 70 anni, mettendo in campo l’esempio, l’impegno e la voce delle giovani generazioni.