Droga pronta per la movida nascosta nelle parti intime: arrestato 22enne albanese

7 Luglio 2020 // di // Comments

Pesaro (PU) – Cocaina pronta per essere messa sul mercato della Movida pesarese accuratamente nascosta nelle parti intime. Nonostante questo escamotage però, il personale della Squadra Mobile di Pesaro è riuscito a fermare sul nascere il tentativo di spaccio di un 22enne albanese, incensurato, irregolare sul Territorio Nazionale e nullafacente, verosimilmente proveniente dalla vicina Romagna, che era solito raggiungere ogni giorno Pesaro per incontrarsi con giovani nei parcheggi dei centri commerciali della zona Palas.

Nel tardo pomeriggio di sabato il 22enne in questione è stato fermato dagli agenti dopo essere uscito dal casello dell’A14, agenti che hanno subito capito di avere a che fare con un pusher visto l’agitazione mostrata subito dal ragazzo.

Dal controllo, infatti, i poliziotti rinvenivano 15 involucri contenenti cocaina del peso complessivo di grammi 28, di pezzatura da 1 e da 2,5 grammi, che il 22enne teneva occultati nelle parti intime. Al medesimo venivano inoltre sequestrati il telefono cellulare e 390 euro, ritenuti essere il provento dello spaccio.

Immediato l’arresto che non ha comunque suscitato alcuna preoccupazione da parte del giovane che di fronte ai poliziotti si è sempre mostrato indifferente

Nella mattinata di ieri il Giudice del Tribunale di Pesaro convalidava l’arresto e applicava al giovane il divieto di dimora nella provincia di Pesaro e Urbino.