Fano Capitale della Cultura 2021, c’è l’appoggio di Confcommercio

18 Dicembre 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Appoggio incondizionato al Comune di Fano per la candidatura a capitale italiana della Cultura 2021. E’ quello di Confcommercio Pesaro-Urbino che ritiene di estrema importanza la cosa per valorizzare il tessuto economico e sociale della terza Città delle Marche attraverso la valorizzazione dei beni culturali e degli eventi ed iniziative culturali cittadine. “Fano – scrive Amerigo Varotti, Direttore Generale Confcommercio Pesaro e Urbino – è un contenitore di grande qualità dal punto di vista culturale: la Fano romana, la Fano di Vitruvio, la Fano dei Malatesta, la Fano dei tanti eventi culturali di prestigio, da Passaggi Festival a Letteraria, da Fano Jazz by the sea al Teatro della Fortuna, dalla Città sotterranea al Museo della Flaminia.

Fano merita indubbiamente di divenire Capitale italiana della cultura 2021 e per questo Confcommercio è disponibile a collaborare per favorire il raggiungimento di questo obiettivo. Peraltro con l’Itinerario della bellezza e il 31 marzo prossimo con la 2^ edizione dell’Itinerario Archeologico, Confcommercio ha già intrapreso una proficua collaborazione con l’Amministrazione Comunale per la promozione turistica e culturale della Città. Inoltre con la Fondazione Teatro della Fortuna anche tramite l’Accademia Internazionale di Canto Renata Tebaldi, Mario del Monaco stiamo definendo una progettualità in campo musicale a livello internazionale”.

Ora si attende una mossa da parte dell’amministrazione: “Ci auguriamo che il sindaco e l’amministrazione ci coinvolgano urgentemente in questo progetto – conclude Varotti, che deve vedere coinvolte ai massimi livelli tutte le Istituzioni regionali, provinciali e gli stekeholder cittadini”.