Mini rugby Fano Rugby

Fano Rugby, ripartono a correre i mini rugbisti

19 Settembre 2016 // di // Comments

Fano (PU)–

La marcia d’avvicinamento al fischio d’inizio della stagione 2016/2017 è partita in casa Fano Rugby con giocatori e staff tecnico che stanno lavorando alacremente per arrivare al via in condizioni ottimali. Ma a sudare in campo non sono solo gli uomini della prima squadra perché ad essere partito ufficialmente è anche il Raggruppamento MiniRugby riunitosi il 7 e 14 settembre scorsi (Under 12 prima, U 10-8-6 poi) con tanti ragazzi nuovi.

Come di consueto entusiasmo alle stelle e solita apprensione delle mamme alla prima esperienza con i bimbi in campo, apprensione che però è scemata dopo pochi minuti perché l’alchimia e l’empatia che si crea tra giocatori e allenatori in un campo da rugby, alla lunga crea tutto tranne che preoccupazioni.

A conclusione della due giorni si è poi tenuto il classico “terzo tempo” nella club house della società quando venerdì 16 settembre il gruppo dei “vecchi” ha dato il benvenuto ai nuovi al termine dell’allenamento di tutte le categorie Mini Rugby.

“E’ stato un momento di grande gioia – ha commentato il responsabile di settore Roberto Ciavaglia – con il gruppo delle new entry con non ci ha messo tanto ad amalgamarsi con quelli che, seppur giovanissimi, sono con noi già da diverso tempo. L’occasione per testare sul campo i progressi fatti è dietro l’angolo: domenica 25, infatti, tutto il Minirugby fanese sarà a Montemarciano (Ancona) per il raggruppamento nazionale “Granchiominuto” organizzato dal Falconara Rugby che vedrà in campo formazioni provenienti da tutta Italia”.

E a testare sul campo la condizione è stata anche la prima squadra che domenica pomeriggio ha fatto visita al Rugby Jesi 70, squadra che milita nel campionato di serie B. Un test importante per gli uomini di Franco Tonelli che, nonostante la differenza tecnica tra le due squadre, ha visto il bicchiere mezzo pieno: “Avevo chiesto ai ragazzi un approccio mentale positivo e la voglia di combattere – ha detto a fine gara il tecnico – componenti che ho visto per quasi tutti gli 80 minuti di gioco. I nostri avversari sono di una categoria superiore per cui era inevitabile riscontrare delle difficoltà, ma nel complesso ho visto progressi da parte dei miei ragazzi. La speranza – conclude Tonelli – è quella di recuperare più elementi possibili per l’inizio del campionato visto che anche oggi (ieri, ndr), tra infortuni e impegni personali, l’organico era ridotto”.

Il debutto in campionato del Fano Rugby è previsto per domenica 2 ottobre nella tana del Gran Sasso di Villa Sant’Angelo (Aquila), Fano che è stata inserita nella poule 2 del girone E di serie C1 assieme al Rugby Gubbio 1984, Unione Rugby San Benedetto del Tronto, Cus Ancona e Banca Macerata Rugby.