Fano Rugby: test sierologici per tutti i tesserati

16 Ottobre 2020 // di // Comments

Fano (PU) – “Mens sana in corpore sano”. Una locuzione latina che ben conosce Federico Ferrini, Managing Director di Techfem S.p.A., in virtù della sua formazione classica. E il giovane ed affermato ingegnere fanese dimostra di averla anche a cuore, come testimonia l’importante gesto compiuto con la sua azienda di ingegneria e project management a sostegno del Fano Rugby in tempo di Covid-19.

Già dal 2015 sponsor principale del settore mini-rugby rossoblù, con una sensibilità particolare verso progetti improntati sul binomio scuola-sport, la Techfem S.p.A. ha infatti consentito al club presieduto da Giorgio Brunacci di dotarsi dei kit necessari per sottoporre a test sierologici tutte le formazioni dall’Under 6 ai Brodetti dell’amatoriale, i rispettivi staff tecnici ed i collaboratori a vario titolo. Ben dieci complessivamente i gruppi interessati, compresa la prima squadra di C1 del confermatissimo tandem composto dal capo allenatore Walter Colaiacomo e dallo stratega della mischia Franco Tonelli.

“Non possiamo che sottolineare una volta di più l’importanza che ha per il Fano Rugby questo binomio con la Techfem S.p.A. – commenta il presidente Brunacci – Questo ulteriore sostegno da parte dell’Ing. Ferrini e della sua azienda ci solleva di un onere economico non indifferente, in un periodo tra i più difficili sotto questo punto di vista per le società sportive. Il protocollo della Federazione ci richiede d’altronde di effettuare test sierologici prima di iniziare la stagione degli allenamenti congiunti, delle amichevoli e delle partite ufficiali, un’incombenza significativa sul piano finanziario per realtà come la nostra. Colgo quindi l’occasione per ringraziarli pubblicamente di questo nuovo preziosissimo contributo, anche perché per noi la salute dei nostri ragazzi viene prima di tutto e sin dall’inizio della pandemia ci siamo impegnati a fondo per rispettare le prescrizioni sanitarie. Un impegno che ci permette di far proseguire in massima sicurezza l’attività di tutti i tesserati, dai bambini ai più grandi”.

Un’attività a cui Federico Ferrini guarda con ammirazione, riconoscendone l’indubbia valenza sociale. “Sono oramai cinque anni che ci siamo avvicinati al Fano Rugby col progetto Scuola – spiega lo stesso Ing. Ferrini, nella foto risalente all’inizio della collaborazione immortalato assieme all’allora presidente rossoblù Francesco Livi e ad U6 e U8 – E’ una realtà sportiva sana che ci è sempre piaciuta e che merita di consolidarsi nella città per l’opera che svolge soprattutto in ambito giovanile, per questo non abbiamo esitato a dar loro una mano anche in questa circostanza. Oltre tutto noi come azienda siamo particolarmente attenti a temi come quelli della salute e della sicurezza, sicché ci è venuto naturale”.