Fatturava migliaia di euro ma non dichiarava nulla al Fisco da anni, Gdf scopre “evasore totale”

27 Gennaio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Non presentava la dichiarazione dei redditi dal 2017 eppure non era disoccupato. Operava da anni nel settore del montaggio di stand e infissi nella zona di Marotta e quando è finito nel mirino delle fiamme gialle, i militari hanno accertato la mancata dichiarazione di oltre 340.000 euro di ricavi, per gli anni d’imposta 2017 e 2018, e la totale mancanza di qualunque documento contabile, così da qualificare il contribuente come “evasore totale”. L’uomo, di origini peruviane, nel frattempo ha pensato bene di far perdere le proprie tracce, rendendosi totalmente irreperibile e obbligando i militari a far intervenire, per essere assistiti nel corso delle attività, il professionista presso cui era domiciliata la sede dell’azienda: un commercialista della zona, del tutto ignaro delle gravi irregolarità commesse dal suo cliente. Una volta trasmessa tutta la documentazione all’agenzia dell’entrate sono partite le procedure di ricerca del destinatario attraverso gli ufficiali giudiziari e gli uffici comunali di Ancona, dove è risultato avere, almeno formalmente, la sua residenza in Italia. Dall’inizio dell’anno, l’azione di contrasto all’evasione fiscale ha consentito, con il solo riferimento agli evasori “totali”, di far “emergere” già 12 soggetti che non hanno presentato, seppur in presenza di una effettiva attività lavorativa, le previste dichiarazioni al Fisco, occultando, complessivamente, ricavi per circa 14 milioni di euro.