Giocare liberamente: a Lucrezia pratica psicomotoria “Aucouturier” per bambini 2-7 anni

2 Ottobre 2019 // di // Comments

Lucrezia di Cartoceto (PU) – Sono iniziate il 2 ottobre le sedute di Pratica Psicomotoria “Aucouturier” presso il centro “MOSAICO” di Lucrezia in Via Borgognina 30 (a 300 m. dall’uscita della superstrada). Per il terzo anno, bambine e bambini di età compresa fra i 2 e i 7 anni, divisi in gruppi omogenei, proveranno il piacere del gioco libero e spontaneo nel quale potranno manifestare la loro espressività motoria in un percorso di maturazione psicologica, cognitiva ed emozionale.

Quello della psicomotricità è un campo di incerta definizione nel quale proliferano superficialità e incompetenza, dove è scarsamente riconosciuta l’importanza di una solida base teorica e dove si cimentano persone di dubbia formazione specifica. I bambini non devono solo “giocare”, attività che svolgono sempre con piacere visto che il gioco è strettamente connaturato al loro processo di sviluppo, ma devono avere un professionista capace di riconoscere i caratteri della loro motricità, di avere un rapporto empatico con loro e di accompagnarli nel percorso di trasformazione psicologica, cognitiva e relazionale. Devono avere un luogo appositamente allestito per loro con materiali, attrezzature e tempi adatti a seconda dell’età per poter esprimere la propria creatività.

La formazione in Pratica Psicomotoria Aucouturier consente di accogliere anche bambine e bambini che presentano difficoltà e fragilità sul versante della maturazione psicologica e comportamentale.

I professionisti operatori del Centro “Mosaico” sono:

  • Gessica Marcantognini, psicomotricista con formazione triennale presso la scuola ARFAP di Bassano del Grappa (che fa parte delle scuole internazionali della Pratica Psicomotoria Aucouturier –PPA- con marchio registrato presso l’Unione Europea); ha percorso un lungo tirocinio di formazione personale per poter sostenere adeguatamente la relazione educativa con i bambini.
  • Fausto Antonioni già Direttore didattico e Dirigente scolastico a Fano impegnato fin dagli anni ‘80 nella formazione in Pratica psicomotoria sia con il prof Aucouturier che con Sonia Compostella, formatrice internazionale della Scuola di Bassano del Grappa. Attualmente è redattore della rivista “Innovatio educativa”, pubblicata nelle Marche, che nel n. 6 del marzo 2019 ospita una sua lunga conversazione con Bernard Aucouturier sulla PPA.

E’ possibile accogliere ancora delle iscrizioni. Basta rivolgersi ai numeri: 351 9015515 e 333 5944835. I bambini vengono accolti sulla base di un colloquio individuale con i genitori.