Gli uffici del Giudice di Pace di Fano

Giudice di Pace, revocato Romanelli: le cause civili slittano di 5 mesi

9 Luglio 2015 // di // Comments

Fano (PU) – Slitteranno di oltre 5 mesi, al 14 dicembre, le cause civili fissate per il giorno 9 luglio 2015 all’ufficio del Giudice di Pace di Fano.
E’ quanto si legge nel foglio apposto negli uffici di via De Cuppis, diventati sede dello sportello da quando il Tribunale di Fano, per effetto della riforma della Giustizia, è stato soppresso. Il motivo è la revoca dell’incarico al giudice Luciano Romanelli di Pesaro prevista dal Consiglio Superiore della Magistratura il 12 giugno.

Confermate le cause penali che saranno eseguite dal giudice di pace coordinatore, l’avvocato Pericle Tajariol di Rimini. Una situazione difficile per lo sportello che ha dovuto rivisitarsi in seguito alla riforma della Giustizia e che vide il Comune di Fano, lo scorso anno, battersi per salvare, almeno, il mantenimento dei Giudici facendosi carico delle spese di funzionamento e di erogazione del servizio compreso quindi l’assegnazione e retribuzione di due impiegati comunali assegnati da dicembre alle scrivanie di via De Cuppis.