I ristoranti Levante e Sambuga si uniscono alla famiglia di Chef in the City

23 Ottobre 2017 // di // Comments

Fano (PU) – Grandi novità per l’edizione 2017 di Chef in the City. I cuochi amatoriali che parteciperanno all’ormai nota gara di cucina della provincia di Pesaro e Urbino avranno l’occasione di cucinare in 2 nuovi ristoranti.
Oltre al già ricco carnet di locali che ospiteranno le serate, ossia Cile’s, Galeone, Tiravino, Osteria del Pisello e Cascina delle Rose, che rappresentano il non plus ultra della ristorazione fanese, gli chef potranno mettersi in gioco al nuovissimo ristorante Levante e all’ottimo Sambuga, entrambi situati in zona Lido. Continuano intanto le iscrizioni alla manifestazione. Fino al 25 ottobre sarà infatti possibile iscriversi a Chef in the City, evento promosso da Comunica Srl che chiama a raccolta tutti gli appassionati dei fornelli e dell’arte della buona tavola.
Gli aspiranti partecipanti potranno presentarsi tutti i giorni dalle 9 alle 18 negli uffici di via Nuti 3 in centro storico a Fano, per iscriversi alla manifestazione che li farà gareggiare nei locali più qualificati della città e mettersi alla prova nella preparazione di un antipasto o un secondo piatto. La loro ricetta, e il loro piatto, saranno valutati, così come nelle altre edizioni, da una giuria tecnica specializzata e da una popolare composta dai clienti che, oltre ad esprimere la propria preferenza, avranno la possibilità di cenare nei migliori ristoranti fanesi ad un prezzo calmierato di 30 euro che comprenderà antipasto, primo, secondo, dolce, acqua, vino e caffè. L’iniziativa andrà in scena nel mese di novembre (quello più magro di incassi per i ristoranti) con gare che si svolgeranno dal lunedì al giovedì, le giornate di minori guadagni. Chef in the City 2017 ha in programma tante novità, come la collaborazione con importanti aziende del territorio tra cui Officine Fanesi, Flonal, Conad Centro, Massimo Pesca, Enoteca Biagioli, Panificio Gramaccioni, Latticini Giuliana, Pasticceria Guerrino, Cavazzoni, Bon Bon, Must Caffè, Biondi Alcide Eredi, Vizzo.it, Nautilus, oltre alla rinnovata collaborazione con Coldiretti Marche. Ci saranno anche nuovi premi per sfidanti e giuria popolare ma anche tante conferme per tentare di bissare, e superare, il successo ottenuto nelle precedenti edizioni quando una clientela di 700 persone affollò i ristoranti coinvolti.
Per partecipare come sfidanti è necessario aver compiuto 18 anni e non essere uno chef professionista; pagare la quota di iscrizione di 20 euro; avere estro, fantasia e capacità in cucina. Per informazioni è possibile contattare l’organizzazione al numero 0721.830710 o inviare una mail a info@chefinthecityfano.net E’ possibile iscriversi anche attraverso il sito internet www.chefinthecity.net.