I Tesori della Diocesi in mostra grazie al contributo dell’8×1000

30 Maggio 2019 // di // Comments

Fano (PU) – E’ il secondo archivio più importante delle Marche (parola di sovrintendenza) e dal 2 al 9 giugno svelerà i suoi tesori più preziosi alla città. L’Ufficio Beni Culturali della Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e Pergola propone, presso il Centro Pastorale Diocesano di Fano in via Roma 118 (ex Seminario), una serie di eventi culturali dal titolo Tesori della Diocesi, evento che si inserisce nell’iniziativa nazionale Aperti al MAB, settimana di valorizzazione di Musei, Archivi e Biblioteche ecclesiastici promossa dalla CEI.

Dopo l’inaugurazione del 2 giugno alle 17.30, l’archivio sarà visitabile dal 3 al 9 giugno dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 16 alle 18 e si potranno ammirare, tra le altre cose, tre preziosi libri corali pergamenacei appena rientrati da un importante restauro reso possibile grazie al contributo CEI 8xmille, insieme ad altri documenti d’archivio dedicati alla Cappella Musicale del Duomo di Fano, da poco giunta al quarto centenario della fondazione, nonché breviari, messali e libri liturgici a stampa conservati presso l’Archivio Storico Diocesano di Fano.

“Senza memoria – ha commentato il vescovo, monsignor Armando Trasarti – il presente è troppo triste per cui abbiamo deciso di utilizzare l’8xmille per valorizzare il già nostro prezioso archivio recuperando manoscritti, volumi e pergamene”.

Archivio che è consultato da circa 500 studiosi all’anno e che contiene, così come gli altri archivi appartenenti alle Diocesi, la storia dell’intera comunità dal 1500 al 1861 (certificati di nascita, battesimo, morte, ecc.).

Tra le opere uniche e restaurate esposte dal 2 al 9 giugno anche una bolla di Papa Paolo V del 1617, primo atto verso la costituzione della Cappella Musicale del Duomo di Fano che in “Tesori della Diocesi” ricopre un ruolo da protagonista.

Mercoledì 5 alle 21, infatti, sarà proposta una rappresentazione teatrale basata su episodi storici, ricavati da antichi resoconti, legati alla Cappella stessa. La narrazione, affidata agli attori  Marco Florio, Maria Grazia Mea ed Enrico Magini, dialogherà, sotto la direzione del M° Stefano Baldelli, con La Cappella Musicale del Duomo di Fano, la quale curerà gli interventi musicali di questa serata, insieme al M° Alessandro Felicioli.

A concludere la serie di appuntamenti venerdì 7 giugno alle 21 sarà la presentazione del IX numero dei quaderni di ricerca Memoria Rerum, bollettino dell’Archivio Storico Diocesano insieme al suo estratto “La Cappella Musicale del Duomo di Fano”.

In mostra anche la parte centrale di un Polittico recentemente restaurato che fu regalato dai Malatesti al Duomo di Fano.