Il Campionato di A3 è alle porte. Per la Vigilar Fano l’allenamento con i bresciani è convincente

25 Settembre 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Allenamento congiunto di prestigio quello disputato dalla Vigilar Fano contro il Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia, formazione sempre protagonista in serie A2. I bresciani si sono aggiudicai l’incontro con il punteggio di 1-3 (25/19, 27/25, 17/25, 25/22), ma la prestazione dei virtussini è risultata convincente e ha dato ottime indicazioni a coach Pascucci. Inizialmente il coach virtussino ha schierato Cecato in regia opposto a Lucconi, in banda Ruiz e Tallone, al centro Ferraro e Bartolucci, libero Cesarini. Pochi i cambi nella metà campo fanese dove Ferraro, Bartolucci e Mazzanti si alternano al centro. I fanesi hanno Inseguito in tutto il primo set con Brescia che si è affidata a Bisi e Galliani riuscendo a chiudere il set senza troppe ansie. Nel secondo parziale altra storia con Fano più vivace e Brescia più fallosa ma sempre a condurre.


Si scalda l’atmosfera nel terzo set, con Lucconi che spinge la Vigilar brillando in ogni fondamentale e Cecato la solita sicurezza al servizio: è 25-17 per una Vigilar solida e concreta. Nel quarto parziale il testa a testa prosegue fino al fotofinish, ma un errore di troppo dei virtussini regala il 22-25 finale a Brescia. Si disputa poi un quinto set aggiuntivo, nel quale viene dato spazio alle seconde linee, da una parte e dall’altra della rete: ad aggiudicarselo è Brescia, sempre con il punteggio di 22-25.

“La squadra sta migliorando di giorno in giorno negli aspetti tecnici” sostiene il centrale Mario Ferraro. “Siamo ancora in fase di preparazione e ci manca un po’ di brillantezza, ma abbiamo combattuto su tutti i palloni e questo ci fa ben sperare per il campionato.” In campo si è visto finalmente anche lo schiacciatore Ruiz, utilizzato anche in prima linea. “Il suo apporto è fondamentale” prosegue Ferraro.

“Si è visto anche oggi come sia riuscito a dare una scossa in più al gruppo. Forse all’inizio siamo partiti un po’ contratti, poi piano piano ci siamo sciolti e abbiamo cercato di fare il nostro gioco. Alla lunga loro sono venuti fuori, spinti da dei fuoriclasse come il palleggiatore Tiberti.” Sabato pomeriggio la Vigilar sarà impegnata a Grottazzolina in un altro allenamento congiunto che si preannuncia di assoluto interesse. Le due squadre si sono già incontrate nel primo test di questo precampionato: sarà dunque un’occasione importante per entrambe per valutare lo stato di forma a tre settimane dall’inizio della nuova stagione.