La marcia del Fano Rugby riprende: a Chieti la prima gara del 2020

9 Gennaio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Sarà la sfida di domenica 12 gennaio a Chieti ad aprire ufficialmente il 2020 del Fano Rugby, che messa alle spalle la lunga pausa per Natale e Capodanno tornerà in campo per affrontare la Polisportiva Abruzzo nella penultima giornata della regular season della poule 2 del girone E di serie C1.

I fanesi erano andati in ferie dal campionato espugnando Macerata e ribadendo così la propria leadership, sostanziata dalle otto vittorie in altrettante partite giocate valse anche la qualificazione anticipata ai play-off. I rossoblù hanno pertanto potuto godere appieno dello spirito delle festività, ma sotto le direttive del tecnico Walter Colaiacomo e del coach della mischia Franco Tonelli si sono comunque allenati con scrupolo per cercare di presentarsi nel migliore dei modi alla ripresa del torneo.

Del resto Gabriele Breccia e compagni si troveranno subito di fronte ad un test impegnativo, considerato che nella trasferta abruzzese faranno visita ad un avversario che può ancora ambire all’accesso all’appendice stagionale che metterà in palio la promozione in B. I teatini sono infatti quarti in classifica ad appena due punti di distanza dal Pescara Rugby, dovendo però al contempo stare attenti alle velleità di rimonta di Macerata. “Ricominceremo in effetti con un esame probante contro una squadra molto motivata e su un campo tradizionalmente ostico – conviene lo stesso Colaiacomo – Nel corso della pausa del campionato abbiamo però lavorato per cercare di farci trovare pronti sotto ogni punto di vista, con l’obiettivo quindi di dare continuità alle prestazioni offerte fino a questo momento della stagione. La partita di Chieti, in definitiva, va presa come un’importante tappa di preparazione ai play-off e ci aspettiamo che chiunque venga chiamato in causa risponda presente”.

In casa Fano Rugby la prima squadra sarà l’unica formazione rossoblù in gara in questo secondo weekend del nuovo anno, dato che sono ancora ferme le competizioni che coinvolgono Under 18, franchigia API Under 16, Under 14 e settore Minirugby.