La serie D maschile vola ai playoff promozione. Le ragazze Apav-Adriatica conquistano il secondo posto

30 Gennaio 2020 // di // Comments

Lucrezia di Cartoceto (PU) – Bel momento per le serie D di casa Apav Calcinelli-Lucrezia che sia nel settore maschile sia in quello femminile stanno ottenendo risultati convincenti. Seguendo quello che è lo stato di avanzamento dei rispettivi campionati occorre partire dalla serie D maschile che nell’ultima giornata della regular season agguanta il quarto ed ultimo posto disponibile per disputare i playoff promozione.

Se questo traguardo era sicuramente l’obiettivo di inizio stagione, il campionato per la formazione di coach Marcello Ippoliti non è stato di certo facile. Infatti gli infortuni e i numerosi acciacchi di diversi giocatori della rosa hanno condizionato le prestazioni del gruppo. Proprio per questo motivo i playoff sono arrivati solo vincendo 3-0 nell’ultima giornata contro la Sabini Castelferretti, scongiurando dall’altra parte i sempre pericolosi playout.

Tira un sospiro di sollievo e allo stesso tempo di gioia coach Marcello Ippoliti che nonostante le difficoltà ha sempre creduto nelle possibilità dei suoi.  “Che quella di sabato sarebbe stata una partita da dentro o fuori lo sapevamo benissimo – ha detto coach Ippoliti -. Ci serviva una vittoria da tre punti e i ragazzi sono scesi in campo interpretando la partita con lo spirito giusto cosa che altre volte forse ci è mancata. Eravamo tutti molti carichi e forse anche troppo tesi cosa che si è vista ad inizio del primo set dove abbiamo subito un passivo importante. Poi abbiamo recuperato e questo ci ha permesso di sbloccarci e di giocare una pallavolo intensa e bella con gesti tecnici che non vedevo da parte dei miei da tempo. È stata una partita – ha sottolineato coach Ippoliti – molto combattuta anche perché gli avversari si giocavano il primato in classifica. La vittoria è arrivata perché ci abbiamo creduto”.

In merito al raggiungimento dell’obiettivo di inizio stagione coach Ippoliti si è espresso così: “Siamo partiti con in testa il raggiungimento dei playoff e ci siamo riusciti. Adesso troveremo formazioni molto ben allestite e questi playoff non saranno sicuramente facili ma cercheremo di lottare anche in questa seconda fase dove mi piacerebbe ritrovare con più continuità l’atteggiamento e l’agonismo espressi nell’ultima partita”.

Positivo anche il momento della serie D femminile griffata Apav-Adriatica che, con la vittoria conquistata sabato sera per 3-1 contro la UAU Ultrasound Monteporzio, è riuscita a conquistarsi il secondo posto in campionato e sabato prossimo sarà impegnata tra le mura amiche del Palas Cercolani di Lucrezia contro la capolista Vidali Ag. Moda Bimbo-Sarabanda. Soddisfatto il neo tecnico della formazione l’esperto Paolo Gabbianelli che ha preso il posto di coach Daniele Rovinelli chiamato da una formazione del campionato di serie B maschile. “Siamo partiti un po’ contratti in una partita che sapevamo alla nostra portata ma dove noi avevamo tutto da perdere – ha detto coach Gabbianelli -. Abbiamo iniziato il match con dei cambiamenti alla formazione e commettendo qualche errore di troppo concedendo alle squadra di casa il primo set. Fatte le dovute correzioni – ha spiegato coach Gabbianelli – gli altri set sono stati giocati in maniera piuttosto scorrevole e guidando il gioco. Non è stata una prestazione esaltante tecnicamente però si sono visti sprazzi di gioco interessanti e ho visto le ragazze attente, concentrate e che tenevano molto a portare a casa il risultato. Dobbiamo lavorare e migliorare alcune situazioni ma le ragazze hanno grandi qualità e si impegnano con determinazione e questo mi fa ben sperare per le prossime partite”.