Libro e Musica, ecco l’incontro: Passaggi Festival e Mei insieme per “Bookmusic”

29 Maggio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Dove il libro incontra la musica. Si chiama “Bookmusic” ed è una nuova rubrica online di libri di musica e di musicisti, frutto della collaborazione tra Passaggi Festival di Fano e MEI – Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza.

“Due Festival di rilievo nazionale si tendono la mano e pongono le basi per la costruzione di collaborazioni future, nella consapevolezza di una molteplicità di punti di contatto tra le due realtà” affermano Giordano Sangiorgi, patron del MEI, e Giovanni Belfiori, direttore di Passaggi. In attesa di tornare a riempire le piazze nelle quali realizzare idee e progetti comuni, si è deciso di dare intanto subito corpo a questa sinergia.  E così ogni martedì alle 15.00 sulla pagina Facebook del MEI (https://www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti/) e di Passaggi (https://www.facebook.com/passaggifestivalfano/) l’appuntamento è con “Bookmusic” la rubrica dove artisti e autori racconteranno, in un breve video, una loro fatica letteraria.

A curare l’appuntamento social, ci sono Ivana Stjepanovic per il MEI insieme a Davide Cattarossi e Ludovica Zuccarini, curatori della rassegna Fuori Passaggi. “Si tratta di una cooperazione importante per il nostro festival – spiegano Cattarossi e Zuccarini – soprattutto alla luce della scelta fatta lo scorso anno di aprire un nuovo contenitore dedicato ai giovani e alla musica, “Fuori Passaggi”, che ha riscosso un ottimo successo Un partner come il MEI non può che far crescere ulteriormente il Festival, permettendoci di approfondire lo stretto legame tra la musica e il libro”. “In un momento così particolare come quello che stanno vivendo la musica, gli eventi, i festival e anche il mondo dell’editoria – aggiunge Stjepanovic – queste collaborazioni sono fondamentali per andare avanti e rappresentano uno scambio sinergico essenziale per salvaguardare settori che hanno e devono continuare ad avere una parte di rilievo nella nostra società, perché contribuiscono alla crescita culturale ed economica del nostro Paese”.

Il format di “Bookmusic” è un video di circa quindici minuti nei quali l’autore di turno racconta il suo libro, rispondendo ad una serie di domande ricevute dalle redazioni di Passaggi e del MEI. La prima pillola video è stata pubblicata lo scorso martedì 26 maggio, protagonista Vittorio “Toto” Ondedei o meglio “Ruben” Camillas che ha presentato “La storia della musica del futuro” (People Records), il nuovo libro dei Camillas, in edicola dal 28 maggio, nel ricordo di Mirko Bertuccioli, lo “Zagor” della band pesarese portato via dal Covid-19 lo scorso 14 aprile. Gli appuntamenti proseguiranno fino alla fine di agosto. Martedì 2 giugno Alberto Cazzola, bassista de Lo Stato Sociale, presenta “Sesso, droga e lavorare” (il Saggiatore), il romanzo di formazione scritto da una delle band italiane di maggiore successo già autrice di un altro romanzo, “Il movimento è fermo” (Rizzoli) e della graphic novel “Andrea” (Feltrinelli) disegnata da Luca Genovese e presentata nell’edizione 2019 di Passaggi Festival. www.passaggifestival.it