Moto d’acqua con barella e ossigeno: acque fanesi ancora più sicure grazie a Maredentro

28 Maggio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Un mare più controllato, più “sicuro”, è priorità per tutti. Da questi giorni e per l’intera estate Maredentro Asd, l’organizzazione di volontariato di protezione civile che si occupa di salvataggio, primo soccorso, formazione e di promozione degli sport acquatici come lo stand up paddle (Sup) e l’attività subacquea, sarà un supporto a tutto il litorale con maggior attenzione ai bagnanti.

Per intervenire più rapidamente nelle emergenze in mare, in collaborazione con l’Ufficio Circondariale Marittimo di Fano e grazie a Banco Marchigiano che ha creduto e finanziato l’iniziativa, Maredentro si è attrezzata con un’aquabike (moto d’acqua) dotata di barella e di ossigeno medicale.

Quando non sarà in azione, la moto d’acqua Maredentro stazionerà all’interno di Marina dei Cesari che è partner dell’iniziativa e ospita il mezzo sulla piattaforma galleggiante ormeggiata nel pontile G.

In caso di emergenza si potrà chiedere l’intervento della squadra di volontari Maredentro attraverso il canale 16 o il numero 333-6008050.

Maredentro effettuerà durante il fine settimana anche servizio di pattugliamento e sorveglianza lungo la costa fanese da Ponte Sasso a Fosso Sejore.