Noi Giovani ufficializza l’appoggio a Seri: “Qui nessuno pensa alla poltrona”

1 Aprile 2019 // di // Comments

Fano (PU) – Hanno ufficializzato il proprio appoggio alla candidatura di Massimo Seri, presentato alcuni punti del proprio programma, una nuova componente e aperto le porte a chi vorrà partecipare alle loro attività. La lista civica “Noi Giovani”, a 2 mesi dalle elezioni comunali, ufficializza la propria scesa in campo, in favore del sindaco uscente. “Il programma del sindaco è coerente con il nostro – spiega la presidente Fabiola Tonelli -, e per questo lo abbiamo sostenuto in questi 5 anni di mandato e continueremo a farlo anche per questa tornata elettorale. A differenza dei giovani di altre liste, che devono seguire i diktat di partito, noi siamo liberi di esprimere nostri dubbi, proposte e dare un supporto fattivo sulle attività dell’amministrazione”. “In questi 5 anni di mandato non c’è stato un minuto in cui si è parlato di poltrone – ha aggiunto il segretario Edoardo Carboni – al contrario di altre liste dove ci si candida per fare l’assessore”. “Siamo maturati rispetto a 5 anni fa – ha sottolineato Domenico Alfano -, nel nostro programma non si parla più solamente di temi dedicati ai giovani, ma di diversi argomenti come urbanistica, nuovo Prg, Cultura, turismo e tanto altro”. “La nostra lista è ancora aperta – ha spiegato Mattia De Benedittis – chi volesse partecipare alle nostre attività, candidarsi e collaborare, può presentarsi entro le prossime 2 o 3 settimane. Accettiamo persone con voglia di fare, di età compresa tra i 18 e 36 anni e che veramente vogliono impegnarsi, come noi, a cambiare in meglio questa città”. Noi Giovani ha presentato anche la new entry Alessia Di Girolamo che ha dichiarato: “Porterò tutta la mia esperienza e la metterò a disposizione di questa lista e del sindaco. Grazie al mio impegno, nonostante le difficoltà, sono riuscita ad ottenere un ruolo in questa società e chi meglio di me può rappresentare e dare voce a quella parte di società che fa fatica ad emergere e ritagliarsi un ruolo?” Tra le novità proposte dalla lista, c’è la volontà di cancellare l’assessorato alle Politiche Giovanili, perché “troppo riduttivo” e di coinvolgere in altra maniera, più costruttiva, i giovani della città. Un nuovo Prg, destagionalizzare gli eventi e tanto altro che verrà svelato alla presentazione ufficiale della lista.