Non si ferma all’alt, scappa e sperona l’auto della polizia. Arrestato 30enne fanese

12 Maggio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Non si ferma all’alt della Polizia di Stato dopo aver fatto una manovra pericolosa. Arrestato un 30 fanese che preso dal panico al cospetto delle forze dell’ordine è scappato speronando anche l’auto degli agenti. É successo pochi giorni fa nella nuova Bretella nei pressi di Rosciano quando, il 30enne in questione, con una manovra azzardata, ha cercato di superare l’incolonnamento che si era formato. Peccato per lui che in coda c’era anche un’auto civetta della Polizia di Stato che, notando le manovre pericolose dell’uomo gli ha immediatamente intimato l’alt. Di risposta, il pirata della strada, preso dal panico è scappato speronando l’auto della polizia e cercando di investire uno degli agenti. Dopo un inseguimento durato una 20ina di minuti circa, l’uomo è stato bloccato ed arrestato dagli agenti del Commissariato di Fano, coordinati dal dirigente Stefano Seretti. Con la convalida dell’arresto, il giudice gli ha imposto 8 mesi di carcere e il risarcimento dei danni causati durante la fuga. Una reazione assurda scaturita probabilmente dal fatto che il giovane aveva a suo carico già diverse multe e una sanzione per avere violato i protocolli di sicurezza anti Covid-19.