prefettura

Piani di emergenza delle dighe: un incontro in Prefettura

15 Gennaio 2016 // di // Comments

Pesaro (PU) – Il Prefetto di Pesaro e Urbino, Dott. Luigi Pizzi, ieri ha presieduto in Prefettura una riunione in materia di protezione civile relativa alla verifica dei “Piani di Emergenza delle Dighe” di Mercatale, Furlo, Tavernelle e San Lazzaro, presenti sul territorio provinciale. Hanno partecipato all’incontro i Sindaci dei comuni interessati dallo specifico rischio, i rappresentanti della Regione Marche, della Provincia di Pesaro e Urbino, dell’Autorità di bacino regionale, dei gestori delle dighe e del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Il Prefetto, anche in considerazione delle specifiche e ben note problematiche che possono verificarsi nella stagione invernale, ha sensibilizzato i presenti a mantenere alta la soglia di attenzione sul rischio in argomento, sottolineando l’importanza del raccordo e del coordinamento inter-istituzionale tra tutti i soggetti chiamati ad operare sinergicamente nel “sistema” di protezione civile.

Parimenti, il Prefetto ha tenuto ad assicurare le costanti disponibilità e vigilanza della Prefettura affinché sia sempre garantito alla comunità provinciale un elevato livello di servizio a salvaguardia dell’incolumità della vita umana e a tutela dei beni e dell’ambiente.

L’incontro, la cui importanza è stata rilevata dai partecipanti, ha rappresentato anche l’occasione per annunciare l’inizio di un percorso di ulteriori iniziative di sensibilizzazione e di lavoro che saranno promosse dalla Prefettura in materia di protezione civile, al fine di rendere sempre più efficiente ed efficace la comune azione sul delicato quanto cruciale tema della prevenzione, che passa inevitabilmente attraverso la verifica, da parte di ciascun Sindaco, della disponibilità nel proprio Comune di un valido ed aggiornato Piano di emergenza comunale, il quale oltre a tener conto di ogni tipologia di rischio, deve prevedere e disciplinare un efficiente sistema locale di allertamento, informazione alla popolazione e di intervento di soccorso.

Infine, il Prefetto, preso atto degli interventi effettuati dalla Provincia per garantire un’adeguata manutenzione degli alvei e degli argini, ha richiamato l’attenzione dei Sindaci sulla necessità della locale e costante opera di vigilanza e cura del territorio, a cominciare dall’attenzione ai corsi d’acqua e al rischio idraulico ed idrogeologico, invitandoli a segnalare tempestivamente alle autorità competenti ogni eventuale insorgente criticità.