Prende a pugni una ragazza e le mostra le parti intime, 37enne arrestato dai carabinieri

10 Gennaio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Prima ha colpito una ragazza in pieno volto senza motivo, poi si è scagliato contro il fidanzato della stessa che era accorso in suo aiuto ed infine ha sfogato la sua ira immotivata sui passanti e sui carabinieri, giunti sul posto chiamati dalla ragazza stessa.

Protagonista della vicenda un 37enne italiano senza fissa dimora sul territorio nazionale arrestato dai Carabinieri di Fano per lesioni e minacce e per resistenza a pubblico ufficiale, reati posti in essere nella centralissima piazza Avveduti, nei pressi della pista di ghiaccio.

Erano circa le sei di pomeriggio quando è giunta la chiamata al 112 da parte di una ragazza del posto, che chiedeva l’intervento immediato dei militari per un uomo in escandescenza, senza controllo a causa dell’abuso di alcol, che dopo averla senza alcun motivo aggredita con un pugno al volto, continuava a minacciare e colpire con calci e pugni prima il compagno e poi anche le altre persone presenti, tra cui gli avventori della pista di ghiaccio stessa.

Il giovane durante le aggressioni avrebbe tenuto condotte oscene mostrando le proprie parti intime. I militari giunti subito sul posto hanno trovato il giovane ancora fuori di se, che farneticando frasi sconnesse ancora si rivolgeva ai passanti in modo minaccioso.

Al tentativo dei militari di riportarlo alla calma, l’uomo di tutta risposta aggrediva anche loro costringendoli ad ammanettarlo e dichiararlo subito in stato di arresto.

Nulla di grave per la povera vittima, a parte il grande spavento per l’inaspettata aggressione. Nella mattinata odierna si è tenuta l’udienza di convalida, richiesta dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pesaro unitamente al rito direttissimo, all’esito del quale il giovane ha patteggiato la pena di mesi 9 di reclusione.