Gli studenti del liceo scientifico Torelli di Fano osservano l'eclissi di sole

Proseguono le conferenze scientifiche del liceo Torelli: si parla di raggi cosmici

10 dicembre 2015 // di // Comments

Fano (PU) – Secondo appuntamento con il ciclo di conferenze pubbliche di divulgazione scientifica “La Fisica attraversa Fano” organizzate dal Liceo Scientifico “Torelli” di Fano con la collaborazione della Mediateca Montanari. Venerdì 11 dicembre 2015 alle ore 17:30 presso il Liceo Scientifico di Fano Marco Arcani ci porterà in “viaggio tra i raggi cosmici” ed illustrerà il “progetto ADA” (Astroparticle Detector Array), a cui partecipa anche il Liceo Torelli.

Nel 1912 il fisico Austriaco Victor Franz Hess tramite voli in pallone scoprì una strana radiazione proveniente dallo spazio e la comunità scientifica a quel tempo, pensando che fosse un qualche tipo di onda energetica non ancora nota, battezzò tale radiazione col termine di “raggi cosmici”. Oggi sappiamo che questa radiazione è composta da particelle elementari e nuclei di atomi che viaggiano nel cosmo a velocità prossime a quelle della luce possedendo quindi elevatissima energia; in tali condizioni, quando arrivano in prossimità dell’atmosfera terrestre, collidono con gli atomi stessi dell’atmosfera producendo una cascata di particelle secondarie che si propagano come il getto di una doccia giungendo fino a terra. Quando avrete finito di leggere queste righe sarete stati attraversati da circa 800 muoni e da qualche miliardo di neutrini.

Il “progetto ADA” coinvolge anche il Liceo Torelli nello studio di raggi cosmici ad elevatissima energia. Il liceo, come partner del progetto, si è dotato di un’importante macchina per la rilevazione di raggi cosmici secondari, capace di osservare tali eventi cosmici ad alta energia e che sarà utilizzata a fini didattici e di ricerca sperimentale.