Riparte il Giocasport, l’unica attività in cui si passa dalla teoria alla pratica in tempo reale

17 Agosto 2017 // di // Comments

Fano (PU) – Non sono ancora finite le vacanze estive ma in casa Asi Pesaro e Asd Sportfly si lavora già per la nuova stagione del Giocasport, l’iniziativa radicata ormai sul territorio che offre la possibilità ai ragazzi dai 4 ai 10 anni, di conoscere e imparare le regole di tantissime discipline sportive.

Le porte delle palestre Nuti, Montesi e Venturini riapriranno per il prossimo 18 settembre e ad attendere i baby sportivi ci saranno gli educatori di Asi Pesaro che negli anni hanno saputo creare una “macchina perfetta” capace ci coniugare divertimento, attività ludica e motoria in un mix impeccabile che ha visto crescere in maniera esponenziale gli iscritti fino ad arrivare ai 100 dello scorso anno.

Due le fasce d’età in cui saranno suddivisi i ragazzi che parteciperanno al Giocasport 2017/2018: i più piccoli (4-5 anni) faranno avviamento allo sport, i più grandi (6-10) faranno formazione e pratica talvolta anche direttamente in altre società sportive locali assieme a loro coetanei con i quali proveranno calcio, basket, volley, frisbee, rugby e tanti altri sport.

Ed è proprio questa una delle particolarità del Giocasport: dopo aver appreso i primi rudimenti in palestra, i ragazzi vengono portati direttamente in campi da calcio, palestre o piscine di altre società sportive e qui vedono nel dettaglio come uno sport può essere perfezionato e possono così “toccare con mano” qual è quello più adatto a loro.

Molto apprezzati lo scorso anno anche Tiro con l’Arco e Bocce che saranno riproposti insieme ad una new entry: il pattinaggio. Come dicevamo poi, Giocasport non significa solo attività fisica ma anche formazione. In questo contesto si inserisce alla perfezione l’English Time, lezioni d’inglese particolari dove i ragazzi giocano e si divertono ma lo fanno parlando in inglese, cosa diventata ormai fondamentale per le nuove generazioni.

“Crediamo – spiegano i responsabili dell’Asd Sportfly – che per la crescita del bambino sia fondamentale effettuare attività extrascolastiche come quelle del Giocasport, che permettono uno sviluppo omogeneo di tutte le abilità motorie e sportive, al contrario della pratica di un’unica disciplina sportiva in questa fascia d’età che porterebbe ad una specializzazione precoce di alcune abilità, tralasciando lo sviluppo di tutte le altre. Per questo cerchiamo ogni anno di inserire nuove discipline per aumentare così il ventaglio di scelte”.

I corsi saranno coordinati dalla direttrice didattica Giulia Delbene. Per tutte le info: 328.26.62.060 o www.asipesaro.it.