Ruggeri (m5S): “Finanziamenti alle Pmi, la delibera regionale del 2014 è assurda. Noi sono anni che lo diciamo”

3 Aprile 2020 // di // Comments

Fano (PU) – “Il consigliere regionale Carloni pare essersi accorto un po’ tardi dell’assurdità della delibera regionale del 2014 che impone, per i finanziamenti alle piccole e medie imprese fino a 150.000€ garantiti dallo Stato attraverso il Fondo di Garanzia presso il Mediocredito Centrale, un ulteriore passaggio attraverso i Confidi della Regione”.

Così Marta Ruggeri, consigliera comunale del Movimento 5 Stelle, interviene sulla proposta avanzata nei giorni scorsi da Mirco Carloni a sostegno delle imprese marchigiane.

“Si tratta in effetti di una intermediazione inutile ed onerosa da parte di organismi locali collegati alle associazioni di categoria ed alla politica regionale – continua Ruggeri -. Impedire alle imprese marchigiane un accesso diretto al Fondo di Garanzia presso il Mediocredito Centrale, contrariamente a quanto avviene nella stragrande maggioranza delle Regioni, è oltremodo penalizzante, è vero. I Confidi posso esprimere le loro apprezzabili funzioni in altri ambiti. Specialmente in questo momento è fondamentale, oltre che mettere in campo nuove risorse come sta già facendo il Governo, anche snellire la burocrazia ed eliminare le intermediazioni inutili, e tutti devono fare la loro parte. Peccato che queste cose noi del Movimento 5 Stelle le abbiamo proposte in Regione Marche già nel 2017, con la mozione presentata e discussa in Consiglio Regionale il 19 settembre di quell’anno. Mozione naturalmente bocciata. E il consigliere Carloni dov’era?Era assente”.