Spaccio: sospesa per due mesi la licenza al Bar Badioli

11 Luglio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Chiude per due mesi il Bar Badioli di Fano. La questura di Pesaro e Urbino ha disposto il provvedimento di sospensione dell’attività economica a seguito dell’arresto di due individui per spaccio di sostanze stupefacenti eseguito dai Carabinieri.

“Stesso provvedimento – si legge in una nota della questura – era già stato preso l’anno scorso proprio in questi periodi per i medesimi motivi. Nei giorni scorsi il locale è stato oggetto di indagini finalizzate alla repressione del traffico di sostanze stupefacenti e continuo teatro della cessione illegale delle stesse poste in essere da soggetti che lo frequentano”.

L’attività investigativa ha permesso di acclarare che il locale era diventato luogo di ritrovo di persone socialmente pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica. Pertanto, in conseguenza del ripetersi di fatti tanto gravi da sfociare in arresti (provvedimenti tutti convalidati dall’Autorità
Giudiziaria), si è reso doveroso procedere all’adozione di un nuovo provvedimento di sospensione per mesi 2 (due) della licenza di somministrazione di alimenti e bevande nel pubblico esercizio.