Samuele Mascarin

Trasporto scolastico, Mascarin: “Qualche problema anche stamattina ma sarà presto risolto. Chi ha subito disagi non pagherà il corrispettivo”

19 Settembre 2016 // di // Comments

Fano (PU) – “Questa mattina insieme alla Dirigente e alle funzionarie dei Servizi Educativi del Comune di Fano abbiamo stazionato in alcuni punti della città (Cuccurano, Gimarra, Torrette), attendendo insieme ai bambini l’arrivo dei nuovi scuolabus della ditta “Tundo”, per verificare l’avvio del servizio di trasporto scolastico e registrare immediatamente ogni possibile criticità”.

Ad affermarlo è l’assessore ai Servizi Educativi Samuele Mascarin che aggiunge:
“I nuovi mezzi hanno coperto tutto il territorio comunale assegnato, in alcuni casi con leggeri ritardi legati sia all’articolazione dei nuovi percorsi sia alle frequenti e comprensibili richieste di informazioni da parte di genitori e familiari. Tuttavia abbiamo registrato criticità relative al mancato passaggio degli scuolabus in alcune vie, in particolare nelle aree di Ponte Sasso e Fenile. Abbiamo quindi subito riunito i rappresentanti della ditta “Tundo” per riportare il quadro completo delle segnalazioni ricevute e messo a disposizione i nostri uffici per integrare e aggiornare i percorsi già nel corso della mattinata, così da superare il prima possibile queste deficienze”.

“Colgo l’occasione – sottolinea l’assessore – insieme al personale degli uffici dei Servizi Educativi, per ringraziare per la pazienza e la comprensione gli utenti che in queste ore ci hanno contattato per segnalarci tali criticità e in particolare i tanti che con spirito di collaborazione si sono resi disponibili a facilitare il lavoro nostro e, in parallelo, degli autisti.
In base a questo e alle azioni che stiamo sviluppando in coordinamento con la ditta “Tundo” riteniamo, dopo aver avviato regolarmente il servizio in tutta la sua estensione, di poter superare le criticità indicate nel giro di pochi giorni, in alcuni casi nelle prossime ore”.

“Ad ogni modo – conclude – sarà nostro impegno che gli utenti interessati dai disagi verificatesi in questi giorni siano sollevati dai corrispondenti pagamenti delle rette relative alla fruizione del servizio di trasporto scolastico. Riteniamo ciò corretto e doveroso nei confronti delle famiglie, alle quali chiediamo di avere fiducia in una progressiva ma rapida messa a regime del servizio. Da parte nostra continueremo a monitorare costantemente l’operato della ditta “Tundo”, intervenendo ogni volta che sarà necessario”.