Trovato morto Franco Ceccarelli, l’uomo scomparso da ieri sera

14 Gennaio 2020 // di // Comments

Fano (PU) – Triste epilogo per la vicenda legata a Franco Ceccarelli, conosciuto da tutti come “Arcari”, dal nome dell’ex pugile di cui era tifoso. L’ottantenne, di cui si erano perse le tracce da ieri sera, è stato trovato sugli scogli sul molo di ponente, nei pressi del ristorante Levante al Lido di Fano. Le ricerche della notte dei carabinieri, partite subito dopo la denuncia dei familiari, non avevano dato esiti pertanto questa mattina dopo un rapido vertice disposto dalla Prefettura tra Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco, Capitaneria di Porto, Polizia Municipale e Protezione Civile è stato attuato un vasto piano di ricerche che ha interessato la linea ferroviaria, il Canale Albani, il Porto Canale, le spiagge e il tratto di mare compreso tra la foce del Metauro e Fosso Sejore, nonché ospedali, strade cittadine ed extraurbane e locali di ritrovo. Intorno alle 13.45 il ritrovamento. L’uomo era solito passare i pomeriggi alla bocciofila San Cristoforo tra aneddoti e frasi che lo hanno reso celebre, come quel “colpo al fegato” che spesso prendeva in presto dal pugilato per scherzare con gli avversari dopo aver fatto un bel punto (fino a qualche anno fa gareggiava e portava al collo con orgoglio la medaglia d’oro vinta agli inizi degli anni ‘90 in una gara a San Marino) ma i soci riferiscono che non lo vedevano da diversi giorni. Ceccarelli aveva un certo seguito anche sui social per essere apparso in passato in alcuni video di Stefano Furlani (l’artista dei Sassi d’Autore) dal quale l’uomo si recava spesso intrattenendo con i suoi stornelli e barzellette, stornelli e barzellette che raccontava anche ai passanti durante le sue lunghe passeggiate in bicicletta per il centro storico.